Menu Chiudi
Posted in in Europa

Innsbruck: 10 cose da vedere e fare assolutamente

CONDIVIDI SU:

Città dell’Austria occidentale, capoluogo del Tirolo, Innsbruck conta più di 130.000 abitanti. Importante per la sua architettura e, da sempre meta di tanti sport invernali, è una delle città austriache che attira più turisti.

 

10 cose da vedere e fare a Innsbruck

La città di Innsbruck prende il nome da Inn e Bruck, ossia -“ponte sul fiume Inn” e nacque nel luogo che, anticamente fu l’accampamento romano di Veldidena.
Nel 1239 ottenne il titolo di città e nel 1420 divenne capitale del Tirolo al posto di Merano. Se avete voglia di trascorrervi qualche giorno, scopriamo insieme 10 cose che dovete assolutamente vedere a Innsbruck.

 


Centro storico

centro storico Innsbruck

 

Cuore del centro storico e una delle vie più antiche di Innsbruck è Maria-Theresien-Strasse. Ristrutturata nel 2009, risale a più di 700 anni fa e, lungo la via, potete osservare Palazzo Gumpp che è sede del Parlamento tirolese (Dieta).
Passeggiando, poi, fino a Leopoldstrasse, ammirerete l’Arco di Trionfo, costruito nel 1765 da Maria Teresa d’Austria per le nozze del figlio Arciduca Leopoldo. A distanza di pochi giorni morì il padre, l’imperatore Francesco Stefano. Per questo motivo, sul lato sud notiamo la gioia per le nozze e su quello nord la morte.

 


Hofburg (Palazzo Imperiale)

palazzo hofburg a innsbruck

 

Realizzato dall’Arciduca Sigmund il Ricco con l’idea di essere la residenza dei conti tirolesi, divenne poi il palazzo reale degli Asburgo, al punto che fu ristrutturato sul modello del palazzo Schoenbrunn di Vienna.
Occupa 5000mq, con 4 piani, 30 appartamenti privati e delle sale meravigliose al proprio interno, che lo rendono uno dei più importanti edifici di Innsbruck e dell’intera Austria.

 


Goldenes Dachl (Tettuccio d’Oro)

Tettuccio d’Oro a Innsbruck

 

Il Goldenes Dachl, costruito tra il XV e il XVI secolo, è il simbolo della città di Innsbruck. Si tratta del tetto spiovente di un palazzo nobiliare, con le sue 2657 tegole di rame dorato, che lo rendono famoso in tutto il mondo. Vale la pena visitare anche il museo interno, dedicato all’imperatore Massimiliano I, che commissionò il Tettuccio d’Oro.

 

Stadtturm (Torre Civica)

torre civica innsbruck

 

La Stadtturm si trova nelle vicinanze del Goldenes Dachl ed è una torre alta 51 metri costruita nel 1450. Potete anche entrarvi e salire fin su, con un percorso di 150 scalini in una scala elicoidale, ma già dopo 130 scalini, a circa 30 metri, vi è un punto panoramico dal quale ammirare la vista su Innsbruck.

 


Hofkirche (Chiesa della Corte Imperiale)

Hofkirche innsbruck

 

L’imperatore Massimiliano I fece costruire questa chiesa a Innsbruck come sepolcro, anche se le sue spoglie non sono qui. Viene chiamata anche “Chiesa degli uomini neri” per la presenza di 28 statue di bronzo (20 uomini e 8 donne) che rappresentano i membri della famiglia reale, insieme a personaggi inventati.
All’interno della chiesa, poi, potete ammirare molte opere d’arte e la Cappella d’Argento, al cui interno sono custodite le spoglie dell’Arciduca Ferdinando II e della moglie.
Inoltre, nella chiesa gotica a tre navate giacciono anche i resti dell’eroe della resistenza tirolese Andreas Hofer, che combatté contro le truppe napoleoniche.

 

Duomo di San Giacomo

duomo di san giacomo a innsbruck

 

Questa chiesa di Innsbruck, che fonde elementi stilistici italiani e tedeschi, fu costruita nel 1180 e durante il Medioevo era il punto di partenza di chi percorreva il cammino di Santiago.
All’interno potrete ammirare le volte affrescate da Cosmas Damian Assam, la stupenda Madonna Ausiliatrice realizzata nel 1537 da Lucas Cranach e tante altre meraviglie.

 

Schloss Ambras (Castello di Ambras)

castello di Ambras

Conosciuto come il museo più antico del mondo, fu il castello dell’Arciduca Ferdinando II e si trova a circa 4 km dal centro di Innssbruck.
Vale la pena fare una capatina perché raccoglie ritratti, oggetti di vario genere, armi, armature e tanto altro ancora, al punto che oggi è una sede distaccata del Museo di Storia dell’Arte di Vienna.

 

Bergiselschanze (Trampolino del Bergisel)

Trampolino del Bergisel

 

Progettato da Zaha Hadid e costruito nel 2001, questo trampolino si trova all’interno dell’impianto sciistico del Monte Isel, che nel 1964 e nel 1976 ha ospitato le Olimpiadi invernali.
Durante una visita a Innsbruck d’inverno, non potete lasciarvi sfuggire una sciata in questo impianto, con una visita al suggestivo trampolino, che oggi ha anche una terrazza belvedere, un caffè panoramico, una cabinovia e un ascensore.

 

Swarovski Kristallwelten (Mondi di cristallo Swarovski)

Swarovski Kristallwelten

 

Se vi fermate qualche giorno in più a Innsbruck potreste spostarvi a circa 15 km dal centro per visitare la sede della Swarovski, azienda leader in tutto il mondo per ciò che riguardo il cristallo.
Al suo interno troverete tantissime attrazioni per adulti e piccini, come la “Nuvola di Cristallo”, le “Camere delle Meraviglie” e tanto altro ancora.

 

 I mercatini di Natale

mercatini di natale a Innsbruck

 

Se visitate Innsbruck nel periodo che va dalla fine di novembre all’Epifania, godrete di un’atmosfera unica ed estremamente magica. I caratteristici mercatini di Natale si articolano in tutta la città e sono tutti diversi fra loro, fino a 300 metri d’altezza.
Inoltre, sono offerti in continuazione spettacoli, concerti e tantissimi eventi di qualsiasi genere, per intrattenere grandi e piccini in una cornice unica.

 

Dove si trova Innsbruck?

La città di Innsbruck, capoluogo del Tirolo, si trova in Austria, nella parte ovest della Nazione, a pochi km di distanza dalla Baviera. La sua posizione la vede sorgere all’interno della valle dell’Inn e, per quanto riguarda l’altitudine, è situata a 574 metri sul livello del mare.
I confini della città sono:

  • i Monti del Karwendel sul lato settentrionale;
  • il Monte Patscherkofel sul lato meridionale;
  • l’Altopiano di Mieming sul lato occidentale.

Dopo Vienna, Graz, Linz e Salisburgo, Innsbruck è la quinta città più grande dell’Austria ed è sede congiunta della Convenzione delle Alpi insieme alla città di Bolzano.

 

Come arrivare a Innsbruck?

In aereo: l’aeroporto più vicino è quello di Innsbruck-Kranebitten, a pochi km dal centro della città. Una volta atterrati, vi basterà prendere un taxi o un bus per raggiungere il centro.

In treno: le principali città italiane da cui partono treni per Innsbruck sono Milano, Roma e Bolzano. Da Milano e da Roma potete partire con Trenitalia o Italo e fare almeno un cambio, dopo il quale proseguite con i treni della linea tedesca DB o dell’austriaca OBB.
Da Bolzano, infine, non dovrete fare altro che prendere un treno DB oppure OBB, in quanto la distanza non è eccessiva.

In autobus: la linea Flixbus mette a disposizione numerose tratte per raggiungere Innsbruck. Alcune effettuano il cambio a Verona, Zurigo, Bolzano o Jenbach.

In auto: dalle città del Nord Italia è molto più semplice raggiungere l’Austria, soprattutto per quelle confinanti con il Paese. Se volete viaggiare in auto da Roma, la distanza è di 756 km, mentre da Milano si tratta di 394 km, che diventano 123 da Bolzano.

 

Hotel e b&b a Innsbruck

Se cercate un hotel a Innsbruck, date un’occhiata a questi 3 indirizzi selezionati per ogni fascia di prezzo.

APPARTEMENT INNSBRUCK: nella città vecchia, sulle rive dell’Inn e a due passi dal centro storico, l’Appartement Innsbruck è un complesso che offre 7 monolocali con 3 camere. Comode e calde, sono tutte perfettamente attrezzate: wifi, televisione, forno, macchina del caffè, lavastoviglie, lavatrice ecc. Alcuni appartamenti hanno una terrazza con vista sulle montagne. Un’ottima opzione che ha anche 4 posti auto.

HÔTEL IBIS INNSBRUCK***: hotel comodo e piacevole nelle vicinanze della stazione centrale di Innsbruck. Nel suo bell’edificio moderno in vetro, offre un’atmosfera luminosa e ariosa. Le camere sono spaziose, confortevoli e ben attrezzate. L’hotel offre una vasta gamma di servizi e vi accoglie direttamente dal treno, in modo che possiate soggiornare a due passi dal centro della città. L’hotel è accessibile agli ospiti disabili.

THE PENZ HOTEL****: un riferimento per gli amanti del lusso e dell’architettura contemporanea. Le camere, chiare e senza fronzoli, così come l’intero edificio, fatto di vetro e acciaio, sono emblematici della nuova Innsbruck, rilassata e dinamica. La colazione a buffet è piuttosto incredibile, con una selezione impressionante per ogni prodotto offerto. Non esitate a salire all’ultimo piano per prendere un buon caffè sulla terrazza che offre una magnifica vista sulla città e sulle montagne!

 

Foto | © stock.adobe


Scopri nelle vicinanze…

Merano: cosa vedere e fare nella città delle terme

CONDIVIDI SU:

Guarda anche...



Guarda anche...

Trova Offerte Hotel