Menu Chiudi
Posted in Capitali, in Europa

Berna: 10 cose da vedere e fare nella capitale svizzera

berna
CONDIVIDI SU:

Capitale e centro politico della Svizzera, Berna conta più di 133.000 abitanti. Il suo centro storico dal 1983 è patrimonio mondiale dell’Unesco e attira ogni anno milioni di turisti provenienti da ogni parte del mondo. Scopriamo insieme la storia e le meraviglie della capitale svizzera.

 

10 cose da vedere e fare a Berna

Berna fu fondata dai duchi di Zähringen nel 1191 e divenne una città federale nel 1848, occupando un ruolo fondamentale all’interno della Confederazione elvetica.
Dal 1900 si arricchì enormemente in ogni settore, dalla sanità ai trasporti, passando per la comunicazione, l’informatica e la pubblica amministrazione, al punto che oggi è considerata una delle città con la migliore qualità della vita. Ecco i luoghi da non perdere durante una visita a Berna.

 

Altstadt – La città vecchia di Berna

città vecchia berna


 

Altstadt è il centro storico e il cuore di Berna. Inizia dalla Spitalgasse e attraversa tutta la città medievale.

Vale la pena percorrere il centro storico a piedi, poiché vi offre un percorso tra negozi, boutique, gallerie d’arte, chiese, monumenti e tanto altro ancora, camminando sotto i portici che caratterizzano questa zona e che sono lunghi 6 km.

 


I luoghi della cultura

Paul Klee Center

 

Berna è considerata la città della cultura, soprattutto per la presenza di importanti musei, tra i quali non possiamo non citare il Paul Klee Center. Nonostante sia a 5 km dal centro, vale la pena visitarlo per godere della più grande collezione di Paul Klee in uno stupendo edificio progettato da Renzo Piano.

Vi è poi il Kunst museum, il museo delle belle arti fondato nel 1809, con più di 50.000 collezioni che vanno da Picasso a Monet, Dalì, Cézanne, Van Gogh e tantissimi altri.


 

Le fontane di Berna

fontana berna

 

Grande bellezza è costituita dalle fontane di Berna, che sono delle opere d’arte.


Tra le più famose abbiamo la Pfeiferbrunnen, la fontana del suonatore di cornamusa, sulla quale vi è un musicista che suona la cornamusa su un piedistallo, accompagnato da un’oca e da una scimmia che suona il flauto.

La Kindlifresserbrunnen, poi, è la fontana dell’orco mangiatore di bambini, che, secondo la leggenda, doveva servire da monito per i bimbi indisciplinati.

La Gerechtigkeitsbrunnen, infine, è la fontana della Giustizia, sulla quale questa è raffigurata bendata, con una bilancia a sinistra e una spada a destra. Ai suoi piedi si vedono i vari poteri, raffigurati dal papa, dal sultano, dall’imperatore e dal sindaco.

 


Il Parlamento

palazzo del parlamento di berna

 

Progettato da Hans Auer, l’edificio del Parlamento svizzero si trova nel cuore del centro storico di Berna. Lo riconoscerete dalla cupola con decorazioni in vetro a mosaico, sulla quale si legge la scritta Unus pro omnibus, omens pro uno, considerato il motto della Svizzera.

All’interno dell’edificio vi sono il Consiglio degli stati e il Consiglio nazionale, ossia le due camere, e altre agenzie federali.

 

Zytglogge – La torre dell’orologio

Torre dell'Orologio a berna

 

Uno dei simboli culturali e storici di Berna, Zytglogge è la Torre dell’Orologio, che rappresentava la porta di accesso principale alla città e che fece da spunto ad Albert Einstein per elaborare la teoria della relatività.

Attira numerosi turisti da tutto il mondo e, dieci minuti prima dello scoccare di ogni ora, le statuine dei giullari e degli orsi si muovono come un carosello, per segnare l’inizio di una nuova ora.

L’interno della torre è visitabile in circa un’ora e permette di fare un suggestivo viaggio all’interno della meccanica medievale dell’orologio. Se vi va di percorrere i 130 gradini che vi portano fin sopra la torre, poi, potrete osservare un panorama mozzafiato su tutta la città.

 

Kafigturm – La torre della prigione

 

Dal 1999, l’edificio ospita il Forum Politico della Confederazione e anche numerose mostre ed eventi di ogni genere.

Kafigturm fu costruita nel 1256 come porta di accesso alla città di Berna e successivamente utilizzata per imprigionare assassini e delinquenti.  Vale la pena visitarla con una visita guidata che durerà circa 45 minuti e che vi racconterà tutti i segreti di questo luogo.

 

Munster Kirche – La Cattedrale

cattedrale di berna

 

La Cattedrale della città di Berna è un altro appuntamento imperdibile durante una visita alla capitale svizzera. È dedicata a San Vincenzo ed è l’edificio evangelico più importante, formato da una guglia che supera i 100 metri e che domina sulla città. Sul portale della facciata è raffigurato il Giudizio Universale.

Vi consigliamo di visitarne il maestoso interno, formato da 3 navate, e di salire i 312 scalini che portano al campanile, alto più di 100 metri, per godere di una vista sensazionale.

La costruzione della Cattedrale iniziò nel 1421; all’inizio del 1500 ne era stata completata soltanto una parte e il campanile era alto 50 metri, con un aspetto diverso da quello attuale. I lavori si fermarono sia per cause economiche che per il sottosuolo dissestato, fino a quando, nel 1893, la torre fu ricostruita in stile gotico.

All’interno del campanile, inoltre, si trova la più grande campana svizzera.

 

Einsteinhaus – La casa di Einstein

casa museo di Einstein

 

Albert Einstein visse per qualche anno, dal 1903, a Berna, in questa casa che si trova al civico 49 della Kramgasse, ossia il tratto centrale della città vecchia. Oggi, la casa è un museo dedicato al grande scienziato, all’interno del quale potete ammirare documenti, foto, appunti e tanto altro ancora sulla sua vita.

 

Baren Park – Parco degli Orsi

orso al baren park di berna

 

Al di fuori del centro storico di Berna, vale la pena fermarsi al Baren Park, la fossa degli orsi, animali simbolo della città. Il Parco si estende per circa 5000 mq ed è visitabile da tutti in modo gratuito. Potrete osservare una vera famiglia di orsi che vive in questo spazio naturale.

La leggenda vuole che Berthold V di Zahringen, colui che fondò la città, uccise un orso in questo punto ed ecco perché fu scelto come simbolo della capitale svizzera.

 

Tierpark Dählhölzli – Parco Zoologico

In questo zoo-parco, non molto distante dal Parco degli orsi, potrete vedere più di 200 specie di animali di ogni tipo. Un modo perfetto per trascorrere una giornata a Berna all’insegna dell’amore per gli animali. Nella zona dedicata ai più piccoli, vi sono caprette, maialini e pony.

 

Dove si trova Berna?

La città di Berna è la capitale della Svizzera e, per la precisione, si trova su un altopiano del Canton Berna. È situata quasi al centro del Paese, un po’ più verso la parte occidentale, nella sezione in cui si parla il tedesco.

Rispetto alle altre grandi città, Berna dista circa 122 Km da Zurigo. È percorsa dal fiume Aare, circondata da colline e vicina alle Alpi Svizzere. I monti più vicini alla capitale svizzera sono il Gurten e il Bantinger, alti rispettivamente 958 e 947 metri.

 

Come arrivare a Berna?

In aereo: Bern Airport è l’aeroporto principale della capitale svizzera e dista soltanto 10 km dal centro della città. Da qui partono voli che collegano la svizzera a molti aeroporti italiani ed europei.

Giunti all’aeroporto di Berna, raggiungere il centro della città è semplicissimo, grazie alla navetta AirportBus, che ferma alla stazione di Belp, da dove è possibile prendere il treno della rete S-Bahn fino alla stazione centrale.

In treno: è possibile raggiungere in un’ora di treno la città di Berna da Basilea, Zurigo, Lucerna e Interlaken. Per i turisti può essere utile l’acquisto della Swiss Travel Pass, che offre un biglietto valido su tutti i trasporti pubblici a tariffe vantaggiose.

In auto: Berna è raggiungibile comodamente grazie alla rete autostradale che la collega a Zurigo, Basilea, Ginevra e all’Oberland bernese. Una volta giunti alle porte della città, vi consigliamo di lasciare l’auto in uno dei tanti parcheggi e di girare la città a piedi o con i mezzi pubblici.

 

Hotel e b&b a Berna

Se cercate un hotel a Berna, abbiamo selezionato 3 indirizzi per ogni fascia di prezzo.

BERN BACKPACKERS HOTEL GLOCKE: un interessante ostello a Berna situato in un edificio nel centro della città, un’ottima risorsa per visitare la città (con la Bern card per il trasporto gratuito inclusa). C’è un solo dormitorio di sei posti (molto frequentato), camere doppie o matrimoniali di base con bagno in comune o privato, a seconda del budget, e camere familiari.

CITY AM BAHNOF***: situato di fronte alla stazione ferroviaria, questo hotel ha una facciata moderna e offre camere confortevoli per un soggiorno di qualità. Potrete utilizzare gratuitamente le strutture termali dell’altro hotel della catena, l’Ambassador, a soli 7 minuti di tram dal centro di Berna. Ideale per un viaggio in centro città, vicino a tutti i servizi. Il City Am Bahnof è l’ideale per una vacanza in città e per arrivare direttamente al cuore dei beni della città.

HOTEL AMBASSADOR & SPA****: ha tutti i vantaggi di un business hotel con il privilegio di offrire relax e belle viste. L’Ambassador Hotel è un edificio moderno che offre camere con un design elegante e una vista mozzafiato sulla città vecchia. Le sue principali risorse: una piscina coperta, una sauna finlandese, un hammam e una sala fitness, il tutto nel cuore di Berna.

 

Foto | © stock.adobe


Scopri un’altra capitale…

Vienna: le cose da vedere assolutamente alla corte di Sissi

CONDIVIDI SU:

Guarda anche...



Guarda anche...

Trova Offerte Hotel