Menu Chiudi
Posted in Idee di viaggio

Andalusia: 10 città da visitare assolutamente nella regione più calda della Spagna

CONDIVIDI SU:

Regione meravigliosa situata nel Sud della Spagna, l’Andalusia attira ogni anno migliaia di visitatori, grazie alla sua architettura, al suo clima e a tante favolose cose da scoprire.

 

10 città da visitare assolutamente in Andalusia

L’Andalusia nel 1981 divenne una comunità autonoma e oggi è una delle 17 che compongono la Spagna, tra cui le Isole Baleari e le Canarie. Scopriamo insieme quali città vedere in questa bellissima regione.

1. Siviglia

Capitale dell’Andalusia, città simbolo del Flamenco, famosa per la Feria de Abril e per la Pasqua, Siviglia è tutto questo e molto altro.


plaza de espana a siviglia

 

Vi consigliamo di non lasciarvi sfuggire i tre monumenti che sono Patrimonio dell’UNESCO, ossia la Cattedrale con la torre della Giralda, l’Archivo General de Indias e l’Alcàzar. E poi anche il Parque Maria Luisa, la Plaza de Espana, il Barrio Santa Cruz, il Barrio Tirana e tanto altro.

 


2. Granada

Ultima roccaforte dei Mori nell’Europa dell’ovest, Granada è nota soprattutto per la sua meravigliosa Alhambra, Patrimonio Mondiale dell’UNESCO, oltre che il monumento spagnolo più visitato.

Alhambra granada

 

Questo, tra i più caratteristici dell’architettura islamica, fu residenza dei sultani Nasrid fra il XIII e il XV secolo e una visita completa, insieme al giardino del Generalife, vi impiegherà almeno mezza giornata.


Visitate, poi, la Cattedrale, la Cappella Reale, il Museo dei Re Cattolici, il mirador di San Nicolas e di San Miguel Alto. Camminate tra le stradine dell’Albayzín, fino ad arrivare ai Giardini del quartiere Realejo, e ancora lungo la Carrera del Darro e il Paseo de los Tristes, arrivate alla Plaza Nueva.

Godetevi uno spettacolo di Flamenco al quartiere dell’Albayzín e visitate anche il quartiere di Sacromonte con le sue famose “cuevas”.

 

3. Ronda

Divisa in città vecchia e nuova, Ronda appartiene alla provincia di Malaga ed è la città dell’Andalusia in cui si trova il Puente Nuevo, ispirazione del libro “Per chi suona la campana” di Ernest Hemingway.

ronda in andalusia

 

In questa città, inoltre, trovate una delle più antiche arene della Corrida, risalente al 1785. Non lasciatevi sfuggire il museo andaluso nella Plaza de Toros, la Casa del Rey Moro, il Palazzo Mondragon, il museo del bandolero.

Passeggiate, poi, lungo il Paseo de Orson Welles e il Paseo de Ernest Hemingway, che conduce all’Alamada del Tajo e scattate una foto nella Plaza Maria Auxiliadora.


 

4. Marbella

In passato sotto la dominazione araba, molto evidente soprattutto nell’architettura, oggi Marbella è una delle città più visitate dell’Andalusia, soprattutto in estate.

Marbella

 

La Piazza degli Aranci è il cuore pulsante della città vecchia, sulla quale si affaccia il municipio. Non perdetevi la Moschea, le piccole chiesette disseminate in tutta la città, le terme e i mosaici risalenti al periodo romano, il museo dedicato ai Bonsai.

Di sera, invece, non può mancare una passeggiata sul lungomare, con tanti locali e ristoranti tipici.

 

5. Gibilterra

Durante una visita a Gibilterra, mentre passeggerete tra bancarelle di fish and chips, case con mattoncini rossi, alberghi in stile anni Settanta, vi sembrerà di essere in Inghilterra e non in Andalusia. Infatti, fa parte del Regno Unito, pur trovandosi in Spagna.

 

Il suo mix di culture è dovuto alla sua posizione strategica, che si trova al confine tra il continente europeo e quello africano.

Vi consigliamo di visitare la grotta di San Michele, i rifugi della Seconda Guerra Mondiale, i pilastri di Ercole, il Monumento Sikorski, il Castello Moresco e la Placca reale in onore della Regina Elisabetta II.

 

6. Cordoba

Cordoba in passato fu capitale del Califfato Arabo ed è la città dell’Andalusia che racchiude in sé il più vasto mix di culture differenti.

cordoba in andalusia

 

Visitate assolutamente il Palazzo Viana, l’Alcazar de los Reyes Cristianos, che fu residenza dei re cattolici, quartier generale dell’Inquisizione e prigione, la Mezquita, che è patrimonio UNESCO ed è un’antica moschea costruita nel 786 d.C., la Torre de la Calahorra e il quartiere ebraico con la cappella di San Bartolomé e la sinagoga.

C’è, inoltre, il museo dedicato alla Corrida, che vi consigliamo di vedere se amate questa tradizione spagnola o il ponte romano, che vi consigliamo di visitare al tramonto, per godere di uno splendido panorama.

A maggio a Cordoba si tiene la Feria de Patios, durante la quale vengono decorati di fiori e piante gli antichi cortili della città, i patii.

 

7. Cadice

Città dell’Andalusia quasi interamente circondata dall’acqua, Cadice in passato si chiamava Gadir e i suoi primi insediamenti risalgono all’XI secolo a.C.

cattedrale a cadice

 

Chiamata la “Tacita de Plata” (“tazza d’argento”), oggi Cadice è un famoso porto commerciale, nonché una delle più antiche città dell’Europa. Fate un giro al Barrio de La Pala, alla Plaza de San Juan de Dios con l’omonima chiesa e fate un tuffo alla Caleta.

Non perdetevi una visita al Teatro Romano, alla Cattedrale, al castello di San Esteban, alla Torre Tavira e al Castello di Santa Catalina.

 

8. Malaga

Sicuramente una delle città andaluse più famose per la vita notturna, Malaga ha però anche un antico quartiere che vi consigliamo di non lasciarvi sfuggire, oltre che essere la città in cui nacque Pablo Picasso nel 1881.

malaga

 

Qui, infatti, potete visitare il Museo Casa Natale di Picasso, oltre che una collezione dedicata al pittore, custodita al Museo delle Belle Arti. Altri musei sono il Carmen Thyssen con dipinti spagnoli e andalusi, il museo d’Arte Russa o il Centro Pompidou di Malaga, succursale di quello parigino.

Non perdetevi l’Alcazaba, la fortezza, con l’anfiteatro romano e il vicino Castillo de Gibralfaro, la Calle Larios, il bar Pimpi. Potete, inoltre, fare una passeggiata fino alla celebre spiaggia della Malagueta e visitare il Parco Retiro.

 

9. Tarifa

Situata nei pressi di Cadice e dello Stretto di Gibilterra, Tarifa è una località dell’Andalusia dominata da circa 10 km di spiaggia di sabbia bianca, con panorami meravigliosi.

tarifa in andalusia

 

Sempre più persone la scelgono come meta estiva, ma ha anche un centro storico molto caratteristico, con stradine e vicoli bellissimi da girare. Non perdetevi la Calle Sancho IV el Bravo, la Plaza de Santa Maria e la Plaza Miramar. Inoltre, Tarifa offre una vivace vita notturna.

 

10. Jerez de la Frontera

Se siete amanti del famoso Sherry, non potete non visitare Jerez de la Frontera, che ne è la patria.

Jerez de la Frontera in Andalusia

 

In questa cittadina dell’Andalusia, infatti, avrete la possibilità di visitare più di 20 cantine e vigneti, con degustazioni di ottimi vini.

Inoltre, non perdetevi lo spettacolo della Scuola Reale Andalusa di Arte Equestre, che vi allieterà per 90 minuti con uno dei migliori spettacoli equestri del mondo, accompagnati dalla musica spagnola tradizionale.

 

Foto | © stock.adobe


Vi potrebbe interessare…

Valencia: 8 buoni motivi per sceglierla come prossima meta di vacanza

CONDIVIDI SU:

Guarda anche...



Guarda anche...

Trova Offerte Hotel