Menu Chiudi
Posted in Capitali

Visitare Londra in 3 giorni: consigli e itinerari

visitare-londra-in-3-giorni

Andate a Londra per 3 giorni? Volete conoscere le cose imperdibili da vedere nella capitale? Per permettervi di sfruttare al meglio il vostro soggiorno, abbiamo preparato un itinerario di tre giorni che vi porterà attraverso i punti di interesse più importanti della città.

Il London Pass, indispensabile per visitare Londra

Per risparmiare tempo durante la vostra visita di 3 giorni a Londra, acquistate il London Pass. Praticamente tutte le grandi città offrono oggi questo tipo di City Pass, molto utile per evitare le code accedendo direttamente ai siti più famosi. E Londra non fa eccezione alla regola!

Il London Pass è valido per soggiorni da 1 a 10 giorni e si presenta sotto forma di tessera elettronica da presentare all’ingresso delle attrazioni. Inizia dal momento in cui lo si utilizza per la prima volta. È semplicemente il pass più completo per visitare Londra in 3 giorni.

Nel London Pass è incluso:

  • Biglietto d’ingresso per le principali attrazioni turistiche: Westminster Abbey, Torre di Londra, Tower Bridge (tutti sul nostro itinerario!)
  • Accesso a oltre 80 delle principali attrazioni di Londra
  • Un giro turistico in autobus a più fermate per portarvi in giro per Londra senza stancarvi.
  • Sconti in alcuni ristoranti o negozi
  • Una guida turistica della città con una mappa della metropolitana di Londra e le visite previste con il bus turistico.
  • Quando acquistate il London Pass, potete anche scegliere di prenotare la Oyster Card, che vi dà accesso gratuito ai mezzi pubblici per tutta la durata del vostro soggiorno di 3 giorni a Londra.

Questo include la metropolitana, gli autobus, la DLR (Docklands Light Railway). Un buon piano se non volete camminare troppo o se siete in visita a Londra con bambini piccoli!


 

Visitare Londra in 3 giorni: il miglior itinerario

Scoprite il meglio della capitale inglese seguendo il nostro programma di visite da effettuare di giorno in giorno. Per questo programma, si presume che abbiate optato per il London Pass o acquistato i biglietti in anticipo. Questa è la soluzione migliore per massimizzare il numero di visite al giorno. Allora, cosa visitare a Londra in 3 giorni?


 

1° giorno a Londra: scoprire il centro storico

1. Il Big Ben

Situato nel centro storico della città, sulle rive del Tamigi, è impossibile non vedere il famoso Big Ben.  In realtà, Big Ben è il nome dato all’enorme campana all’interno della torre. La torre in questione, decorata con 4 orologi di 7 metri di diametro su ciascuna delle sue facce, si chiama Torre dell’Orologio. È alto 106 metri ed è stato eretto nel 1858 come parte del Palazzo di Westminster, noto anche come il Palazzo del Parlamento.

big-ben-londra
© stock.adobe.com

Bisogna sapere che solo gli inglesi sono autorizzati a visitare l’interno della Torre dell’Orologio (dopo aver fatto una richiesta ufficiale con mesi di anticipo!) Dovrete quindi accontentarvi di ammirarla dall’esterno, cosa che vale già la pena di fare una deviazione!


 

2. L’abbazia di Westminster

Proprio accanto all’enorme orologio di fama mondiale si trova l’Abbazia di Westminster. È di grande importanza storica per gli inglesi. Fu qui che molti re e regine d’Inghilterra furono incoronati, tra cui l’attuale regina Elisabetta II. L’abbazia di Westminster ospita anche diverse tombe di sovrani, tra cui quella di Mary Stuart. L’Angolo dei Poeti ospita anche le tombe di diversi autori famosi come Charles Dickens e Thomas Hardy.

abbazia-westminster-londra
© stock.adobe.com

Durante la visita, vi consigliamo vivamente di prendere l’audio-guida, che è davvero utile per saperne di più sulla storia del monumento. Sono possibili diversi itinerari per una visita in 30 minuti o 1 ora. La cosa bella è che c’è anche una versione divertente per i bambini!

E’ essenziale prendere un biglietto per visitare l’Abbazia di Westminster se non si vuole fare la fila per 2 ore. Se avete acquistato il London Pass, la visita è inclusa, altrimenti dovrete acquistare il biglietto di accesso rapido.


 

3. Buckingham Palace

Terzo sito turistico da non perdere in questo primo giorno a Londra: Buckingham Palace. Il palazzo della Regina vi aspetta a soli 300 metri dal Big Ben e dall’abbazia. Prendete la Birdcage Walk lungo il St Jame’s Park per raggiungerlo. Vi consigliamo di andarci la mattina per assistere al cambio della Guardia Reale, un’attività turistica che è d’obbligo per immergersi un attimo nel mondo della monarchia inglese.

buckingham-palace
© stock.adobe.com

Alle 11 di ogni lunedì, mercoledì, venerdì e domenica, decine di guardie reali lasciano la caserma di Wellington per recarsi nel cortile di Buckingham Palace per prendere il posto dei loro colleghi. Tutto questo in una cerimonia grandiosa al ritmo della banda di ottoni.

Il passaggio dura circa 40 minuti e attira migliaia di turisti. Quindi, un piccolo consiglio, per avere un buon posto a sedere e per non perdersi nulla dello spettacolo, siate sul posto verso le 10:30.

 

4. Piazza Trafalgar / Museo della Galleria Nazionale

Dopo aver scoperto questi 3 fantastici luoghi, vi suggeriamo di andare a Trafalgar Square. Per questo, dovrete passare dal parco di Saint Jame che si trova proprio di fronte al palazzo. E’ uno spazio verde fiorito molto bello con uno stagno, molte anatre e scoiattoli, passerelle e sentieri molto ben tenuti. Contate 20 minuti a piedi.

trafalgar-square-londra
© stock.adobe.com

Trafalgar Square è una piazza di fama mondiale circondata da 4 grandi statue di leoni neri. È molto vivace e qui si possono vedere tutti i tipi di spettacoli di strada. Il Museo della Galleria Nazionale si affaccia sulla piazza ed è un luogo ideale per una fuga culturale. È uno dei più bei musei di Londra ed è gratuito, quindi sarebbe un peccato perderlo!

Fondata nel 1824, la National Gallery è famosa in tutto il mondo ed espone una delle più ricche collezioni di opere d’arte dell’Europa occidentale, tra cui i famosi girasoli di Van Gogh. Ci sono anche opere di Monet, Cézanne, Leonardo da Vinci, Michelangelo, Picasso, Rembrandt… È un paradiso per gli amanti della pittura. Sono possibili diversi tour con un’audio-guida, compreso un tour adatto ai bambini della durata di circa 1 ora.

 

5. London Eye

Una volta terminata la visita al museo, vi suggeriamo di fare un breve giro sulla ruota panoramica più grande d’Europa, la London Eye. È a soli 15 minuti a piedi da Trafalgar Square. Situato vicino al Big Ben, sull’altra sponda del Tamigi, offre una vista panoramica di tutta Londra, ad un’altezza di oltre 130 metri.

london-eye

© stock.adobe.comOgni capsula della ruota può ospitare 25 persone e un giro completo dura 30 minuti, poiché gira molto lentamente. La vista dall’alto è davvero eccezionale! Un’attività che stupirà grandi e piccoli!  È essenziale prenotare i posti in anticipo per salire sulla London Eye.

 

6. I musei Tate Britain e Tate Modern

Il primo giorno a Londra prosegue e si conclude con altri due musei gratuiti imperdibili: il Tate Britain e il Tate Modern. Il primo si trova sulla North Bank, nel distretto di Westminster. È dedicato all’arte classica britannica ed espone le opere di molti artisti tra cui Turner, Hogarth, Francis Bacon e William Blake. Si trova a circa 30 minuti a piedi. Se non volete camminare, l’altra opzione è quella di prendere una navetta fluviale dal London Eye.

La Tate Modern si trova un po’ più avanti lungo la riva sud, ma una navetta fluviale collega i due musei ogni 40 minuti, in modo da poterli visitare in fila se si ha tempo alla fine del primo giorno. Il Tate Modern si concentra maggiormente sull’arte moderna in generale.

 

2°giorno a Londra: le cose da vedere

1. Camden town

Per il secondo giorno di questo itinerario di tre giorni a Londra, vi suggeriamo di iniziare con la zona di Camden Town. Per raggiungerla, prendete la metropolitana fino alla fermata di Camden Town. Situata nell’estremo nord della città, questa zona è una delle più trendy ed eccentriche di Londra. Mescolando il mondo punk e gotico, è un mix di negozi stravaganti, negozi di piercing e tatuaggi, negozi di seconda mano…, il tutto in un’atmosfera accogliente e molto bonaria.

Le facciate dei negozi sono impressionanti, decorate con figurine giganti e colori sgargianti. Il quartiere è molto famoso, in particolare grazie al suo mercato, il Camden Lock Market, aperto tutti i giorni dalle 10.00 alle 18.00. Questo mercato delle pulci è chiaramente un must a Londra! Potrete trovare tesori vintage, gadget insoliti, abiti originali, assaggiare cibo negli Street food proveniente da tutto il mondo o semplicemente passeggiare lungo il Regent’s Canal ascoltando musica dal vivo.

 

2. Regent’s Park

Poi dirigetevi a Regent’s Park, un parco londinese a soli 10 minuti a piedi da Camden Town. Questo parco di 166 ettari è uno dei più belli della città ed è aperto tutti i giorni dalle 5 alle 18. È circondato da bellissime case neoclassiche costruite nel XIX secolo.

regent's-park-londra
© stock.adobe.com

All’inizio, Regent’s Park è molto fiorito ed è particolarmente piacevole passeggiare intorno ad esso. Questo parco è il luogo d’incontro preferito dagli sportivi che vengono a fare jogging o ad allenarsi all’aria aperta per il calcio, il rugby, l’hockey su prato e persino il canottaggio. Il lago nel parco offre anche la possibilità di fare canottaggio con barche a remi e pedalò. C’è anche un teatro all’aperto (ai Queen’s Mary Gardens), parchi giochi per bambini, caffè e ristoranti. Una grande idea per una gita romantica o in famiglia a Londra!

 

3. Il British Museum

Uscendo dal parco, prendete la A501 e la A400 per raggiungere il British Museum in 25 minuti a piedi. È uno dei siti più visitati in Gran Bretagna. Espone oltre 7 milioni di oggetti relativi alla storia e alla cultura umana. Il museo è aperto al pubblico dal 1759 e nei suoi primi tempi esponeva le collezioni personali del Dr Hans Sloane. Nel tempo è cresciuto fino a diventare uno dei musei più prestigiosi del mondo. La sezione archeologica è particolarmente interessante con molti reperti, mummie ma anche la famosa Stele di Rosetta.

british-museum-londra
© stock.adobe.com

L’edificio che ospita il museo è un capolavoro architettonico. L’ingresso, chiamato La Grande Corte, è disposto sotto un tetto di vetro e acciaio con una magnifica rotonda centrale. Il museo è così ricco che ci si può trascorrere un’intera giornata senza vedere tutto! Ma dato che visitate Londra in 3 giorni, vi consigliamo di passare 1 o 2 ore del vostro tempo a Londra per vedere le sezioni che vi interessano di più. Questo vi darà il tempo necessario per effettuare le altre visite della giornata. Come quasi tutti i musei londinesi, il British Museum è gratuito. È aperto tutti i giorni dalle 10.00 alle 17.30.

 

4. La Torre di Londra

Ora dirigetevi ad est attraverso la città, sulle rive del Tamigi, per incontrare la famosa Torre di Londra. È una fortezza che risale al 1066 ed era un tempo residenza reale, prigione e luogo di esecuzione. Il sito è patrimonio dell’umanità dell’UNESCO.

torre-di-londra
© stock.adobe.com

Oggi la torre è stata trasformata in un museo di storia medievale. L’aspetto più importante della storia di Londra è il lato macabro della storia della città attraverso i numerosi resoconti delle esecuzioni che hanno avuto luogo nella torre. Diverse sale del castello sono attrezzate per i visitatori, tra cui la camera delle torture, con tutti i suoi orribili strumenti d’epoca. Vi si possono vedere anche i Gioielli della Corona (una delle principali attrazioni del sito). Anche i giardini esterni meritano una visita.

Questo è il tipo di visita che piace molto ai bambini. Le visite guidate gratuite guidate dagli alabardieri della Guardia Reale iniziano ogni 30 minuti circa all’ingresso principale. C’è sempre una coda all’ingresso della Torre di Londra, quindi vi consiglio vivamente di acquistare i biglietti in anticipo per evitare di perdere tempo. Il tour è incluso nel London Pass o potete anche acquistare i biglietti separatamente.

 

5. Tower bridge

Proprio accanto alla Torre di Londra, non potete perdervi l’imponente Tower Bridge, un altro punto di riferimento iconico della città. Con le sue due enormi torri gotiche e le cornici blu cielo, è riconoscibile a prima vista. Illuminata di notte, è ancora più impressionante.

tower-bridge-londra
© stock.adobe.com

Questo ponte fu costruito sul Tamigi nel XIX secolo e da allora è stato il collegamento tra le sponde nord e sud di Londra.  Si può ammirare il Tower Bridge dalle rive del Tamigi, ma si può anche attraversarlo e visitare la vecchia sala macchine all’interno di una delle torri. Su ognuno dei ponti superiori, si può anche godere di una passeggiata su una passerella di vetro per sentirsi volare sul Tamigi (sconsigliato a chi soffre di vertigini!). Una visita al Tower Bridge è inclusa nel London Pass.

 

6. La torre panoramica “The Shard”

the-shard-londra
© stock.adobe.com

Vi consigliamo di concludere questo secondo giorno a Londra salendo sulla torre panoramica The Shard. Ci vorranno solo 10 minuti a piedi per raggiungerlo. Al 72° piano della torre si trova la piattaforma di osservazione più alta dell’Europa occidentale. La vista su Londra è spettacolare!

 

3° giorno a Londra: i luoghi da visitare

1. Notting Hill

Per il terzo e ultimo giorno a Londra, iniziate da Notting Hill. Si può raggiungere con la metropolitana, uscita Notting Hill Gate Underground. Questa zona chic della capitale britannica è diventata famosa in tutto il mondo grazie al film “Love at first sight in Notting Hill” con Julia Roberts e Hugh Grant. I fan potranno trovare i luoghi in cui è stato girato il film.

notting-hill-londra
© stock.adobe.com

Notting Hill sembra un tranquillo paesino e le sue eleganti case color pastello le conferiscono un fascino tutto suo. Il mercato delle pulci di Portobello Road, che si svolge ogni mattina, è una delle principali attrazioni turistiche di questo elegante quartiere. Ci sono molte bancarelle che vendono abiti di seconda mano, articoli vintage, accessori, oggetti d’antiquariato e specialità culinarie da mangiare in viaggio.

L’altro grande evento del quartiere è il carnevale annuale organizzato ogni ultimo fine settimana di agosto. Si tratta di una sfilata di oltre 5 km, al suono della musica caraibica. Uno spettacolo da non perdere se si ha la fortuna di essere lì al momento giusto.

 

2. Il Museo di Storia Naturale

Dopodiché, camminate attraverso Kensington fino al Museo di Storia Naturale (25 minuti a piedi).  È il museo di storia naturale più visitato d’Europa, con 5 milioni di visitatori ogni anno. È enorme e pieno di cose da vedere e da scoprire. E naturalmente è gratis!

Zoologia, botanica, vulcanologia, archeologia, dinosauri, antropologia, mineralogia…, le sezioni del museo sono numerose, ricche e varie. Ci sono anche molte attività divertenti da fare per i bambini. Si può facilmente trascorrere un’intera giornata, ma per tenere il tempo per le altre visite della giornata, vi consigliamo di dedicarvi al massimo dalle 2 alle 2h30.

 

3. Hyde Park

Visitare Londra in 3 giorni a piedi significa anche avere il tempo di passeggiare nei parchi. Ed è un buon momento, Hyde Park è a soli 10 minuti dal museo. Hyde Park è il più grande spazio verde della città. Come il Central Park di New York o il Parc Mont-Royal di Montreal, è uno dei parchi cittadini più belli del mondo.

hyde-park-londra
© stock.adobe.com

Se seguite il programma che vi proponiamo, dovreste essere lì per il pranzo. Troverete molti snack e ristoranti in tutto il parco e all’interno. Se il tempo è bello, è l’occasione per fare un picnic sull’immensa erba verde o per pranzare in terrazza vicino all’acqua.

Durante le festività natalizie, a Hyde Park si svolge un enorme mercatino di Natale, accompagnato dalla fiera Winter Wonderland e dalla più grande pista di pattinaggio su ghiaccio del Regno Unito. Se vi trovate a Londra in estate, avrete la possibilità di assistere a concerti e festival.

 

4. Oxford Street

Oxford Street è l’equivalente londinese degli Champs-Elysées di Parigi. E’ a circa 15 minuti dall’uscita del parco. Durante un breve soggiorno nella capitale inglese, è piacevole fare una passeggiata per fare shopping o semplicemente per ammirare le vetrine.

oxford-street-londra
© stock.adobe.com

Questa strada è lunga più di 2,5 km ed ospita più di 600 negozi di moda, cosmetici, high-tech… I prezzi sono abbastanza accessibili e si ha accesso alle più famose catene inglesi come Mark & Spencer, TopShop, The Body Shop, Primark, Urban Outfitters…

 

5. Il Quartiere di Soho

La penultima tappa del vostro soggiorno di 3 giorni a Londra è Soho, la zona più vivace di Londra! Confina con Oxford Street. È molto piccolo ma concentra un numero impressionante di pub, teatri, ristoranti, cinema e discoteche. Insomma, è il quartiere dove tutti i londinesi vanno a fare festa! C’è sempre tanta gente e una grande atmosfera in qualsiasi giorno della settimana.

 

6. Covent Garden

Vi suggeriamo di terminare il vostro itinerario di 3 giorni a Londra passando per Covent Garden. L’area era un tempo sede delle London Halls. Sono stati trasferiti negli anni ’70 ma fortunatamente il luogo ha mantenuto il suo bel tetto di vetro che oggi ospita diversi negozi, ristoranti, laboratori e il Museo dei Trasporti di Londra.

Questa zona è molto turistica. Ci sono molte strade con negozi, spettacoli di strada e un mercato dell’artigianato il sabato mattina.Ora non vi resta che godervi la vostra ultima serata prima di tornare alla realtà!


Guarda anche...


Guarda anche...