Menu Chiudi
Posted in Capitali

Budapest: le cose più importanti da vedere nella capitale

10-cose-da-vedere-a-budapest

Budapest, soprannominata la “Perla del Danubio”, è una delle città europee preferite dai turisti per un weekend o una fuga un po’ più lunga. La capitale ungherese è stata creata nel 1873 dalla fusione di Buda e Pest (e Óbuda). Se venite solo per qualche giorno, ecco una lista delle cose più importanti da vedere a Budapest durante il vostro soggiorno!

10 cose da vedere assolutamente a Budapest

Il castello di Buda

castelllo-di-buda
© stock.adobe.com

Il Castello di Buda, iscritto nella lista del patrimonio mondiale dell’UNESCO, è lo storico castello costruito nel 1733 dove risiedevano i re d’Ungheria. Al suo interno si trovano la Galleria Nazionale Ungherese, il Museo Storico di Budapest e la Biblioteca Nazionale. Si può raggiungere con la funicolare o a piedi, ed entrare nel quartiere del castello attraverso la maestosa Porta degli Asburgo e la sua aquila, la Turul, il luminoso messaggero di Dio nella mitologia ungherese.

 

Il Parlamento di Budapest

parlamento-di-budapest
© stock.adobe.com

Il Parlamento ungherese è uno dei monumenti più emblematici di Budapest. Inaugurato all’inizio del XX secolo, dal 1902 è la sede dell’Assemblea nazionale ungherese. Con 18.000 m2 è uno dei più grandi parlamenti d’Europa e la sua facciata neogotica si ispira al Parlamento di Londra, il Palazzo di Westminster. Il Parlamento di Budapest è aperto tutti i giorni ed è possibile visitare la Grande Scalinata, la sala centrale a esagono, le vetrate di Miksa Róth e anche la corona del re Santo Stefano, il primo re d’Ungheria, e i gioielli indossati dai re fin dal Medioevo.

 


Il Bastione dei Pescatori

bastione-dei-pescatori
© stock.adobe.com

Questo complesso in stile neo-romanico è lungo 140 metri ed è composto da sette torrette che rappresentano le sette tribù magiari originali federate dal principe Arpad, fondatore della nazione ungherese. Il suo nome “Bastione dei Pescatori” deriva dal villaggio di pescatori ai piedi del castello. Offre anche una vista panoramica unica su Pest e il suo Parlamento, che lo rende il nostro preferito.

 


La chiesa Matthias

chiesa-di-matthias-budapest
© stock.adobe.comh

La Chiesa di Matthias è una delle principali chiese cattoliche di Budapest, situata sulle colline di Buda nel quartiere del Castello nella Città Vecchia. Si affaccia sul Bastione dei Pescatori e sulla statua del primo re d’Ungheria, re Stefano. Testimone privilegiato dell’incoronazione di diversi re e regine, deve il suo nome popolare a uno di loro, Mathias Corvin, che fu incoronato re nel 1458.

 

La basilica Santo Stefano di Pest

basilica-di-santo-stefano-a-pest
© stock.adobe.com

La Basilica di Santo Stefano a Pest’ è la più grande chiesa cattolica di Budapest, completata nel 1906 dopo 50 anni di lavoro! Porta il nome del primo re d’Ungheria, Santo Stefano, fondatore della nazione cristiana ungherese. Nella sua Cappella del Diritto Divino c’è una venerata reliquia della Chiesa cattolica ungherese, la mano destra mummificata di Santo Stefano. Si può salire in cima alle torri (con l’ascensore o con i suoi 370 gradini) e dalla galleria che circonda la cupola della basilica, ammirare la splendida vista di Budapest. La Basilica di Santo Stefano ospita anche concerti!


 

Le terme Széchenyi

terme-di-szechenyi-budapest
© stock.adobe.com

Le Terme Széchenyi sono i più grandi bagni termali di Budapest. Non si può che essere estasiati da questa architettura, dall’enorme cortile giallo neobarocco e dai 21 bagni, tutti misti, che ne fanno un must. Per evitate le lunghe code (soprattutto nei fine settimana, durante le vacanze scolastiche e alla fine dell’anno), è consigliato acquistare i biglietti taglia-fila.

 

La piazza degli Eroi

piazza-degli-eroi-budapest
© stock.adobe.com

La Piazza degli Eroi (‘Hősök tere’) è la più grande piazza di Budapest situata alla fine del viale Andrássy. Celebrando i mille anni da quando i Magiari si insediarono nella pianura ungherese, questa piazza semicircolare è una delle più imponenti: sulla colonna centrale si erge l’Arcangelo Gabriele, messaggero di Dio. Ai piedi della colonna, la statua centrale rappresenta il principe Arpad e i detti conquistatori, capi delle sette tribù che arrivarono in questo bacino dei Carpazi. La Piazza degli Eroi è incorniciata dal Museo delle Belle Arti, dal Mücsarnok Art Hall e dal bosco cittadino con la sua magnifica pista di pattinaggio sul ghiaccio in inverno.


 

La Grande Sinagoga di Budapest

grande-sinagoga-budapest
© stock.adobe.com

La Grande Sinagoga di Budapest è la più grande d’Europa e la seconda sinagoga più grande del mondo. Fu costruita tra il 1854 e il 1859 dall’architetto viennese Ludwig Förster in stile moresco, ispirato ai modelli musulmani del Nord Africa e della Spagna (l’Alhambra sivigliana). È larga 27 m e lungo 75 m, e ha una capacità di 3.500 posti a sedere.

 

Il grande Mercato di Budapest

grande-mercato-coperto-budapest
© stock.adobe.com

Il Mercato di Budapest, costruito nel 1897, è patrimonio dell’umanità dell’UNESCO. Al piano terra si può scoprire la cucina ungherese e le sue imperdibili specialità (paprika, foie gras, salame, vini e liquori, ecc.) mentre al primo piano si può mangiare in numerosi buffet e scoprire le bancarelle che vendono artigianato ungherese e souvenir. Situato in posizione centrale, è una delle cose da vedere assolutamente a Budapest!

 

La casa del Terrore

Situata sul viale Andrássy in un ex edificio della polizia segreta ungherese, la Casa del Terrore è un museo che narra la storia delle dittature subite dall’Ungheria (quelle del nazismo e del comunismo). Questo museo merita una visita se siete interessati alla storia del popolo ungherese.


Guarda anche...


Guarda anche...