Menu Chiudi
Posted in In Italia

Cosa vedere e fare a Sorrento, tra spiagge ed escursioni

sorrento

Sorrento, oltre ad essere una bellissima città, è il posto ideale per soggiornare essendo in posizione centrale tra Napoli, Pompei e Positano… Dal porto si può anche raggiungere l’isola di Capri in 15 minuti!

Cosa vedere a Sorrento?

Visitare Sorrento è come scoprire una città ricca di tesori: si inizia con una visita al centro storico, dove le strette e autentiche stradine sono ricche di sorprese. Sarete senza dubbio affascinati dalle stradine scoscese e ricche di storia, dalle belle residenze e dalla sua architettura rinascimentale e barocca.

 

Piazza Tasso

piazza-tasso
piazza Tasso

 

Questa è la piazza centrale di Sorrento, piena di bar e ristoranti. Qui si trova la statua dello scrittore Torquato Tasso, da cui il nome della piazza. Costruita nel 1866, questa piazza è il vero crocevia di Sorrento e il luogo imperdibile per immergersi nel particolare stile di vita della città.


 

Il Vallone dei Mulini

vallone-dei-mulini
Vallone dei Mulini

 


Situato proprio vicino a Piazza Tasso, il Vallone dei Mulini è un luogo pittoresco che vale la pena vedere. Dalla strada (non è consigliato scendere), guardate in basso e scoprite le rovine di un vecchio mulino abbandonato in fondo a un burrone. L’edificio, ricoperto di felci, conferisce a questo luogo un’atmosfera magica!

 

La Villa Comunale

villa-comunale-sorrento
villa comunale di Sorrento

 


Da non perdere a Sorrento i giardini pubblici della Villa Comunale, un’occasione per fare una bella passeggiata! Arroccato in cima alle scogliere della città, potrete ammirare una magnifica vista sul Golfo di Napoli.

 

Il porto di Marina Grande

porto-di-marina-grande
porto di Marina Grande

 

Questo piccolo porto, situato sotto le scogliere, è piacevole di giorno per una nuotata, come lo è di sera al tramonto per vedere i pescatori che puliscono le loro reti. Questo affascinante porto nascosto emana un’atmosfera di pace e semplicità.


 

La Cattedrale dei Santi Filippo e Giacomo

Se visitate Sorrento, un giro alla cattedrale è d’obbligo. Il suo campanile, l’orologio, la porta interna tutta intarsiata o la sua navata barocca valgono la pena di essere viste. Un momento di calma e serenità vi aspetta in questa bella cattedrale del XV secolo.

 

Capo di Sorrento

bagni-regina-giovanna3
I Bagni della Regina Giovanna

 

Capo di Sorrento è un piccolo villaggio a pochi chilometri da Sorrento. Da una piccola strada del centro, che poi si trasforma in un sentiero, si percorre una meravigliosa passeggiata fino alla fine del promontorio tra mimose e cactus, scendendo verso il mare. In fondo, vi aspetta una graziosa caletta nota come”I Bagni della Regina Giovanna“, con una splendida vista sul Golfo di Napoli.

 

Le isole del Golfo di Napoli

isola-di-procida
L’isola di Procida

 

Dal porto di Sorrento, imbarcate per una traversata e scoprite tre magiche isole che completano il quadro di questo scenario da sogno: Capri, Ischia e Procida. Veri e propri piccoli gioielli del Mediterraneo, ognuna di esse ha una propria identità storica.

 

 

Dove si trova Sorrento? 

Sorrento si trova a circa 50 km a sud di Napoli verso la Costiera Amalfitana. La Penisola Sorrentina confina a sud con il Golfo di Napoli e si affaccia sul mare a ovest.

 

 

Come arrivare a Sorrento?

Esistono diversi modi per arrivare a Sorrento partendo da Napoli:

  • in auto: prendete l’autostrada A3 (20 km) in direzione Salerno, e imboccate la S 145 in direzione Castellammare di Stabia per circa 50 km.

 

  • in autobus: comodi e diretti, gli autobus “Curreri” vi porteranno alla stazione ferroviaria di Sorrento in 1h30. Il biglietto (10€) può essere acquistato direttamente in autobus.

 

  • in treno: molto comodo, parte dalla Stazione Centrale con la Circumvesuviana, e giunge a Sorrento in 1h15.

 

  • con traghetto: dal porto di Napoli (molo Beverello), si attraversa in 40 minuti tutto il golfo di Napoli con vista sul Vesuvio e Capri, per arrivare fino al porto di Sorrento, Marina Piccola. Il costo del biglietto è di 15€.

Ristoranti e specialità di Sorrento

Una visita nelle strade della città vi farà scoprire le specialità della Penisola Sorrentina. La via San Cesareo, una vivace strada pedonale, è piena di piccoli produttori regionali e di negozi di alimentari tipici dove si può ordinare un panino ripieno di mozzarella, pomodori o prosciutto. È impossibile lasciare la città senza aver assaggiato un buon Limoncello, il liquore al limone originario di questa regione. Infine, una cena al ristorante per assaggiare i cannelloni o gli gnocchi alla sorrentina è d’obbligo, così come la “sfogliatella”, una deliziosa torta di mandorle. Una cosa è certa, le vostre papille gustative saranno accontentate!

 

Dormire a Sorrento: hotel e b&b

In questa piccola cittadina, è decisamente meglio soggiornare nel centro storico di Sorrento (è vivamente consigliato prenotare in anticipo). I prezzi sono piuttosto elevati, soprattutto in alta stagione, da giugno a settembre. Per maggiori informazioni, potete consultare la nostra categoria offerte.


Guarda anche...


Guarda anche...