Menu Chiudi
Posted in Eventi e news, Idee di viaggio

Il cammino di Santiago: tappe, itinerari e come prepararsi

CONDIVIDI SU:

Il Cammino di Santiago è un itinerario diviso in varie tappe che i pellegrini percorrono dal Medioevo per arrivare alla Cattedrale di Santiago di Compostela. In questa Cattedrale della Spagna nord-occidentale, infatti, sono conservate le reliquie dell’Apostolo San Giacomo.

 

Storia del cammino di Santiago

La storia del cammino di Santiago è un misto di verità e leggenda. Il cammino trae origine dalla venerazione per San Giacomo il Maggiore che fu il primo dei 12 apostoli a essere martirizzato per la sua fede, nel 42 d. C, su ordine del re Erode Agrippa.

cattedrale santiago de compostela


 

Gli altri apostoli trafugarono il corpo, attraversarono il Mediterraneo e giunsero in Galizia, presso il porto di Irta Flavia, la attuale Padrón. Per circa 800 anni non si ebbero più notizie delle spoglie di San Giacomo, fin quando, nel 813 d.C., Pelayo, un eremita, seguì una stella e giunse al monte Libradòn.

In questo punto trovò un tumulo, avviso il vescovo Teodomiro, e ai resti ritrovati furono date le identità di Giacomo e dei suoi discepoli Teodoro e Attanasio. Il re delle Asturie Alfonso II il Casto scelse San Giacomo come patrono del regno e fece costruire una chiesa nel luogo del ritrovamento.

Inoltre, poiché il percorso era stato indicato a Pelayo dalle stelle si diede il nome di Compostela. Dopo una serie di vittorie degli spagnoli contro i musulmani, si iniziò a parlare del fatto che fossero dovute alla protezione del Santo, chiamato Santiago Matamoros, ovvero “l’Ammazza-Mori”.


Il cammino di Santiago acquisì sempre più fama nei secoli, fin da quando San Francesco d’Assisi nel 1214 fece un pellegrinaggio presso la tomba di San Giacomo e vi fondò un convento.

Durante il regno di Ferdinando d’Aragona e Isabella di Castiglia, furono costruiti molti ponti e molte strade nel nord della Spagna per agevolare i pellegrini che viaggiavano verso Santiago De Compostela. Le spoglie furono nascoste nel 1579 per evitare che fossero saccheggiate da Francis Drake; furono poi ritrovate nel 1879 e riconosciute ufficialmente da papa Leone XIII.

Un grande impulso al cammino di Santiago vi fu dopo la visita di Giovanni Paolo II nel 1982 e la nomina, nel 1987 da parte del Consiglio d’Europa, a “Itinerario culturale europeo”. Nel 1993, il cammino di Santiago fu dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO.

 


Le principali tappe del cammino di Santiago

La rete del cammino di Santiago è formata da numerosi percorsi. Il cammino tradizionale, con l’itinerario più popolare, è il cammino francese. Se scegliete di percorrere questo, ecco quali sono le sue tappe:

  1. St. Jean-Pied-de-Port.
  2. Orreaga/Roncesvalle.
  3. Zubiri.
  4. Pamplona.
  5. Puente la Reina.
  6. Estella.
  7. Los Arcos.
  8. Logroño.
  9. Nájera .
  10. Santo Domingo de la Calzada.
  11. Belorado.
  12. San Juan de Ortega.
  13. Villafría.
  14. Burgos.
  15. Hornillos del Camino.
  16. Castrojeriz.
  17. Frómista.
  18. Carrión de los Condes.
  19. Calzadilla de la Cueza.
  20. Sahagún.
  21. El Burgo Ranero.
  22. Mansilla de las Mulas.
  23. León.
  24. Villadangos del Páramo.
  25. Hospital de Órbigo.
  26. Astorga.
  27. Rabanal del Camin.
  28. El Acebo.
  29. Ponferrada.
  30. Villafranca del Bierzo.
  31. Ambasmestas.
  32. O Cebreiro.
  33. Triacastela.
  34. Sarria.
  35. Portomarín.
  36. Palas de Rei.
  37. Melide.
  38. Arzúa.
  39. O Pedrouzo (O Pino).
  40. Santiago de Compostela.

 

cammino di santiago

 

Se, invece, volete percorrere uno degli altri percorsi del cammino di Santiago, vi elenchiamo le loro tappe. Il cammino di Santiago Portoghese percorre:

  1. Tui.
  2. O Porriño.
  3. Redondela.
  4. Pontevedra.
  5. Caldas de Reis.
  6. Padrón.
  7. Santiago de Compostela.

Il cammino di Santiago di Finisterre e Muxia passa per:

  1. Santiago de Compostela.
  2. Negreira.
  3. Olveiroa.
  4. Olveiroa.
  5. Fisterra-Muxía / Muxía–Fisterra.

Il cammino di Santiago Inglese ha le seguenti tappe:

  1. Ferrol.
  2. Neda.
  3. Pontedeume.
  4. Betanzos.
  5. Bruma.
  6. Sigüeiro.
  7. Santiago de Compostela.

 


 

Il cammino di Santiago del Nord ha numerose tappe, che sono:

  1. Irún.
  2. San Sebastián.
  3. Zarautz.
  4. Deba – Markina – Xemein.
  5. Gernika Lumo.
  6. Lezama.
  7. Bilbao.
  8. Portugalete.
  9. Pobeña.
  10. Castro Urdiales.
  11. Laredo.
  12. Güemes.
  13. Santander.
  14. Queveda.
  15. Comillas.
  16. Unquera.
  17. Llanes.
  18. San Esteban de Leces.
  19. Sebrayo.
  20. Gijón.
  21. Avilés.
  22. Soto de Luiña.
  23. Cadavedo.
  24. Luarca.
  25. La Caridad.
  26. Ribadeo.
  27. Lourenzá.
  28. Abadín.
  29. Vilalba.
  30. Baamonde.
  31. Sobrado dos Monxes.
  32. Arzúa.

Il cammino di Santiago Primitivo passa per:

  1. Oviedo.
  2. San Juan de Villapañada.
  3. Salas.
  4. Tineo.
  5. Pola de Allande.
  6. La Mesa.
  7. Grandas de Salime.
  8. A Fonsagrada.
  9. O Cádavo.
  10. Lugo.
  11. San Romao da Retorta.
  12. Melide.
  13. O Pedrouzo.
  14. Santiago di Compostela.

Il cammino di Santiago de La Plata attraversa:

  1. Sevilla.
  2. Guillena.
  3. Castilblanco de los Arroyos.
  4. Almadén de la Plata.
  5. Monesterio.
  6. Fuente de Cantos.
  7. Zafra.
  8. Almendralejo.
  9. Mérida.
  10. Alcuéscar.
  11. Valdesalor.
  12. Casar De Cáceres.
  13. Cañaveral.
  14. Galisteo.
  15. Cáparra.
  16. Baños de Montemayor.
  17. Fuenterroble de Salvatierra.
  18. San Pedro de Rozados.
  19. Salamanca.
  20. El Cubo de la Tierra del Vino.
  21. Zamora.
  22. Montamarta.
  23. Granja de Moreruela.
  24. Benavente.
  25. Alija del infantado.
  26. La Bañeza.
  27. Astorga.

 

cammino di santiago de compostela

 

Il cammino di Santiago del Salvador ha le seguenti tappe:

  1. León.
  2. La Robla.
  3. Poladura de la Tercia.
  4. Pajares.
  5. Pola de Lena.
  6. Oviedo.

Il cammino di Santiago Sanabrese percorre:

  1. Granja de Moreruela.
  2. Tábara.
  3. Santa Croya de Tera.
  4. Rionegro del Puente.
  5. Puebla De Sanabria.
  6. Lubián.
  7. A Gudiña.
  8. Laza.
  9. Xunqueira de Ambía.
  10. Ourense.
  11. Cea.
  12. A Laxe.
  13. Outeiro.
  14. Santiago di Compostela.

Il cammino di Santiago Aragonese comprende:

  1. Somport.
  2. Jaca.
  3. Arrés.
  4. Ruesta.
  5. Sangüesa.
  6. Monreal
  7. Puente la Reina.

 

Quant’è lungo il cammino?

Come abbiamo visto, esistono numerosi percorsi per il cammino di Santiago e, di conseguenza, la lunghezza varia in base al cammino scelto. Vediamo nel dettaglio la lunghezza di ogni cammino:

  • Francese: 871 km.
  • Portoghese: 780 km.
  • di Finisterre e Muxia: 90 km.
  • Inglese: 112.5 km.
  • del Nord: 824 km.
  • Primitivo: 343 km.
  • de la Plata: 1000 km.
  • del Salvador: 121 km.
  • Sanabrese: 368 km.
  • Aragonese: 164 km.

 

Cammino di Santiago: a piedi, in bici oppure?

Il cammino di Santiago può essere svolto in vari modi, a seconda di quello che si preferisca. Vi consigliamo, in ogni caso, di scegliere l’abbigliamento adatto e, soprattutto le scarpe perfette per la modalità che sceglierete.

Nel dettaglio, potete pensare di fare il cammino di Santiago:

  • a piedi, percorrendo una media di 25-30 km al giorno per circa 30 giorni (percorso più lungo);
  • in bici, avrete il vantaggio della velocità, il che vi consentirà di percorrere almeno 45-50 km al giorno. Dovete, però, contattare le strutture prima della partenza e prenotare il posto per la bici, perché non tutte hanno questa possibilità e, spesso, danno precedenza ai pellegrini che fanno il percorso a piedi;
  • a cavallo, è l’opzione meno praticata. Se optate per questa soluzione, contattate le strutture per sapere chi possiede una stalla e, soprattutto, accertatevi che il cavallo sia mansueto e abituato a percorsi di questo tipo;
  • in carrozzina o in handbike, facendo attenzione a contattare prima della partenza le strutture in cui vi fermerete ogni notte, per chiedere sistemazioni al piano terra.

Qualunque sia il modo che sceglierete, vi consigliamo di iniziare con calma, fare varie pause, di mangiare in modo sano e di idratarvi spesso.

 

Quanto costa percorrere il cammino?

Il costo del cammino di Santiago dipende molto dal vostro spirito di adattamento e dalla disponibilità a rinunciare alle comodità della vita quotidiana. Se volessimo fare un conto approssimativo dei costi del cammino di Santiago, ecco le spese principali da prendere in considerazione.

  • Assicurazione viaggio: 50€ circa.
  • Volo per raggiungere la prima tappa: dipende dal luogo in cui vivete, ma se partite dall’Italia calcoliamo circa 150€ tra andata e ritorno.
  • Equipaggiamento: circa 200€.
  • Costi per dormire: circa 15€ a notte.
  • Costi per mangiare: almeno 20€ al giorno.

Ovviamente, il costo aumenta nel caso scegliate cammini più lunghi come quello francese e diminuisce nel caso di cammini brevi.

 

Foto | © stock.adobe


Vi potrebbe interessare…

Malaga: 13 cose da vedere e fare nella capitale della Costa del Sol

CONDIVIDI SU:

Guarda anche...



Guarda anche...

Trova Offerte Hotel