Menu Chiudi
Posted in Capitali

Amsterdam: 15 cose da vedere e fare nella capitale olandese

amsterdam
CONDIVIDI SU:

Amsterdam è una delle città più belle d’Europa. Famosa per i suoi romantici canali, i giardini di tulipani e la sua vita notturna pazzesca, la capitale olandese è una città pulita e tranquilla con un’atmosfera molto piacevole.

 

Cosa vedere ad Amsterdam?

Amsterdam offre la miscela perfetta di storia e cultura in un contorno vario di attività ricreative e divertenti. In particolare, i numerosi musei e giardini attirano ogni anno sempre più turisti. Ecco le cose più importanti da vedere ad Amsterdam.

 

Il Palazzo Reale

palazzo reale amsterdam
© stock.adobe

 

Il Palazzo Reale si trova nella famosa Piazza Dam, punto centrale di Amsterdam. Residenza ufficiale del re d’Olanda dal 1648, fu costruito per rispecchiare l’architettura dell’antica Roma. Non dimenticate di dare un’occhiata alle sale di rappresentanza!


 

Il Rijksmuseum e i suoi giardini

Rijksmuseum amsterdam
© stock.adobe

 


Considerato uno dei più bei musei di Amsterdam, il Rijksmuseum custodisce principalmente opere olandesi dal XV al XVII secolo. Il museo ospita un’impressionante collezione di opere di grandi artisti come Rembrandt e Vermeer. L’intera struttura è composta da 250 stanze e una biblioteca con circa 35000 libri. Una tappa da fare assolutamente, non solo per gli appassionati di libri e di arte.

 

Il monumento nazionale: l’Obelisco

obelisco amsterdam
© stock.adobe

 


Nella piazza Dam, nei pressi del palazzo reale, troverete l’Obelisco, monumento nazionale dedicato alle vittime della seconda guerra mondiale. Il monumento raggiunge ben 22 metri di altezza.

 

Il parco Keukenhof

parco Keukenhof amsterdam
© stock.adobe.com

 

Se volete immergervi nella natura più bella di Amsterdam, visitate il parco Keukenhof. Si tratta del più grande giardino di tulipani del mondo, con più di sette milioni di bulbi piantati a mano ogni autunno. È una delle attrazioni più belle dei Paesi Bassi che attira ogni anno molti turisti stranieri.

Il museo di Van Gogh

museo van gogh amsterdam
© stock.adobe

 


Questo museo ospita più di 200 dipinti del famoso artista Vincent Van Gogh, oltre che alcuni suoi disegni e lettere. Il Museo Van Gogh è visitato da molti turisti, vi consigliamo dunque di acquistare i biglietti in anticipo per evitare lunghe code. Da non perdere!

 

La Chiesa Occidentale (Westerkerk)

Westerkerk amsterdam
© stock.adobe

 

Costruita in stile rinascimentale con elementi gotici, la chiesa di Westerkerk è la più famosa di Amsterdam. La sua torre, che raggiunge gli 85 metri di altezza, è il monumento più alto della città. Molti turisti la visitano per vedere la tomba di Rembrandt.

 

La Casa Museo di Anna Frank

casa museo di Anna Frank
© stock.adobe.com

 

E’ proprio in questa casa che la quindicenne Anna Frank scrisse il suo diario, la stessa in cui si nascose con la sua famiglia durante gran parte della seconda guerra mondiale. Anche se trasformato in un museo, la casa è rimasta simile a come lo era ai tempi della guerra. Al suo interno, troverete documenti storici fotografie e oggetti personali delle persone che si nascosero in questa casa.

 

La Casa Museo di Rembrandt

Casa Museo di Rembrandt
© stock.adobe

 

Il Museo di Rembrandt altro non è che la casa dove vissero l’artista e sua moglie ed è qui che sono stati creati molti dei suoi dipinti più famosi. Potete visitare la casa e conoscere tutto sulla storia di Rembrandt, oltre che vedere molte delle sue opere più conosciute. Una destinazione da sogno per gli appassionati d’arte e non solo.

 

Museo Madame Tussauds

Museo Madame Tussauds
© stock.adobe

 

Fondato nel 1970, il museo delle cere Madame Tussauds ospita un’ampia collezione di personaggi famosi, tutti rigorosamente fatti di cera. Potrete scattare selfie con politici come Nelson Mandela o il Dalai Lama, o con i più grandi artisti che hanno fatto la storia della musica come Michael Jackson e Elvis Presley!

 

Cosa fare ad Amsterdam?

I club, i bar e la vita notturna di Amsterdam (in particolare il famoso quartiere a luci rosse) fanno ovviamente parte dell’itinerario ideale di ogni buon turista. Ma ci sono altre cose interessanti da fare ad Amsterdam

 

Giro in bici a Vondelpark

Vondelpark Amsterdam
© stock.adobe

 

La bici è il modo migliore per scoprire Amsterdam a 360 gradi. Si possono noleggiare biciclette in molti punti della città. Pedalate lungo i famosi canali di Amsterdam o dirigetevi verso Vondelpark, un bellissimo parco a sud-est della città dove scoprirete diverse sculture giganti, tra cui “Mama Baranka” di Carrilho e “Il Pesce” di Picasso.

 

L’Heineken Experience

Heineken Experience amsterdam
© stock.adobe

 

Se siete amanti della birra, l’Heineken Experience farà per voi. La struttura propone un vero e proprio tour interattivo sulla produzione della famosa birra olandese, con tanto di degustazione finale.

 

Passeggiata al mercato dei fiori

mercato dei fiori amsterdam
© stock.adobe

 

Il mercato dei fiori di Amsterdam è uno dei più famosi d’Europa: un’esplosione di colori e profumi che vi farà venire le vertigini. Oltre ai tulipani, qui si possono comprare dei bulbi e ripiantarli al ritorno a casa, il che sarà un souvenir unico! Un luogo sublime situato nella città vecchia, non lontano dalla Rembrandtplein.

Giro in barca

© stock.adobe

 

Dopo aver visitato i numerosi musei e giardini di Amsterdam, noleggiate una barca per il giorno e rilassatevi facendo un picnic! Un modo alternativo per visitare la piccola “Venezia del Nord” e trascorrere un pomeriggio al sole!

 

Scoprire il quartiere a luci rosse

quartiere a luci rosse amsterdam
© stock.adobe

 

Se non sapete cosa fare di sera ad Amsterdam, fate un giro nel quartiere a luci rosse. Ci sono bar affollati, club e negozi per soli adulti. Da anni, i turisti restano affascinati da questo quartiere e anche dalla legislatura olandese sulla prostituzione. Ma questo posto offre tante altre attività. È un quartiere storico, pieno di musei incentrati sull’arte e soprattutto ottimi ristoranti!

 

Sperimentare i “Coffeeshop”

coffeeshop amsterdam
© stock.adobe

 

I Coffeeshop sono meta della maggior parte dei visitatori della capitale olandese. Meglio conosciuti per la consumazione di cannabis, questi bar alternativi sono un ottimo modo per incontrare altre persone mentre venite a conoscenza di cosa state realmente fumando. Tra i migliori coffeeshop di Amsterdam, consigliamo il Green House, famoso per il suo acquario e la sua atmosfera eclettica, e il Bulldog, uno dei più famosi.

Come arrivare ad Amsterdam?

In aereo: è il modo più comodo ed economico per raggiungere la capitale olandese. L’ Aeroporto di Amsterdam – Schiphol si trova a 15 km a sud est della città. Compagnie aeree come Alitalia, Vueling o Easyjet offrono ogni giorno voli  in partenza da grandi città italiane come Milano, Roma, Napoli e Bari.

In treno: è il mezzo di trasporto più efficiente dell’Olanda. Amsterdam è perfettamente collegata a qualsiasi città olandese e alle capitali europee come Bruxelles, Parigi o Berlino. Il nostro consiglio è quello di raggiungere Parigi con il TGV (treno ad alta velocità) per poi prendere un altro treno per Amsterdam.

In auto o autobus: si può ovviamente raggiungere Amsterdam con la macchina. Da Roma contate più di 1600 km mentre da Milano sono circa 1100 km. In autobus, invece, il viaggio con la compagnia Eurolines durerà non meno di 24 ore.

 

Hotel e b&b ad Amsterdam

Se cercate un hotel a Amsterdam, abbiamo selezionato 3 indirizzi per ogni fascia di prezzo.

BARANGAY B&B: questo Bed & Breakfast si trova a pochi metri dalla Casa di Anna Frank. Lo stile coloniale-tropicale offre un ambiente caldo, così come l’accoglienza. Il nome del B&B significa “comunità” ed è questo sentimento che i padroni di casa riescono a far vivere attraverso la loro calda accoglienza. Un grande, toccante e piacevole indirizzo per un soggiorno che sicuramente lascerà il segno! Una scommessa sicura ad Amsterdam.

PENSION HOMELAND***: situato sull’isola di Kattenburg, l’edificio dell’hotel risale agli anni ’60 e fino a poco tempo fa ospitava gli ufficiali della marina. L’ambiente è vintage e caldo, le camere sono confortevoli (12 singole, 17 doppie e 2 famiglie) con una bella vista e in ognuna un quadro di Jan Verburg. Bar/ristorante molto piacevole così come la piccola birreria sul posto. Un indirizzo piacevole e creativo in un quartiere unico.

HOTEL AMSTERDAM – DE ROODE LEEUW****: questo hotel si trova nel centro della città, quasi sulla famosa Piazza Dam e meno di 10 minuti a piedi dalla Stazione Centrale. L’hotel offre belle camere che sono state completamente rinnovate in uno stile piuttosto moderno ed elegante. Si può anche fare colazione o cenare nel ristorante De Roode Leeuw, un ristorante dall’aspetto olandese con vetrate tradizionali e grandi panche.


Scopri un’altra capitale…

Stoccolma: 10 cose da vedere e fare nella capitale svedese

stoccolma

CONDIVIDI SU:

Guarda anche...



Guarda anche...

Trova Offerte Hotel