Menu Chiudi
Posted in in Africa, Isole

Seychelles: quando andare e quale isola scegliere?

seychelles
CONDIVIDI SU:

Con il nome Seychelles intendiamo l’arcipelago di 115 isole che si trova nell’Oceano Indiano. Fa parte del continente africano ed è formato da spiagge meravigliose, oltre che riserve naturali, barriere coralline e tanto altro ancora.

 

Le isole principali delle Seychelles

Le Seychelles sono meta di numerosi viaggi di nozze, grazie all’atmosfera rilassante e romantica che vi si respira. I periodi adatti per un viaggio sono quelli di aprile-maggio e di ottobre-novembre, per evitare le piogge dei mesi invernali e il vento di quelli estivi. Ecco le isole delle Seychelles da non lasciarsi sfuggire.

 


Mahé

isola di mahe seychelles

Lunga 28 km, larga 8 km, Mahé è l’isola più grande e più popolata dell’arcipelago delle Seychelles ed è divisa in 5 regioni: Greater Victoria, Mahé Settentrionale, Mahé Occidentale, Mahé Orientale e Mahé Meridionale. Il territorio dell’isola è composto da spiagge bianche che sfociano nelle baie turchesi, da palme e dalle tipiche montagne di granito.

 

La capitale, Victoria

Victoria è la capitale delle Seychelles e vale la pena fare un giro in questa città, con il suo mercato colorato e profumato. Qui troverete prodotti di ogni tipo, dal pesce alla frutta, passando per la verdura, ma anche capi di abbigliamento. Vi consigliamo di fare un salto anche alla coloratissima Cattedrale dell’Immacolata Concezione con la sua Domus, che è la dimora del sacerdote.


 

La Torre dell’orologio

La Torre dell'orologio nelle seychelles

Simbolo della città di Victoria e dell’intera isola di Mahé è la Torre dell’orologio. Si tratta di una riproduzione in scala di quella che si trova sul Vauxhall Bridge di Londra e fu trasportata qui nel 1903, nel momento in cui le Seychelles divennero colonia inglese.

 


Il tempio hindu di Arul Mihu Navasakthi Vinyagar

tempio hindu di Arul Mihu Navasakthi Vinyagar

Non potete perdervi, inoltre, il tempio hindu di Arul Mihu Navasakthi Vinyagar, dedicato al dio indù della fertilità, eretto nel 1992 e frequentato dalla comunità indiana di Victoria.

 

I giardini botanici

Nella zona periferica della capitale delle Seychelles, poi, per la precisione a Mont Fleuri, si trovano i Giardini Botanici, con una vastissima collezione di piante esotiche, mature ed endemiche, oltre che di alberi da frutto e spezie. In questo che è uno dei più antichi monumenti delle Seychelles, potrete ammirare le tartarughe giganti di Aldabra.

 

Il parco nazionale di Port Launay Marine

Port Launay Marine seychelles

Se fate un giro al parco nazionale di Port Launay Marine potrete osservare delle meravigliose specie di squali balena e avrete la possibilità di fare delle immersioni all’interno di una baia o di rilassarvi al sole, godendovi in pieno la vostra vacanza alle Seychelles.

 


Il Morne Seychellois Park

Morne Seychellois Park

Se amate il trekking, vi consigliamo i percorsi del Morne Seychellois Park, risalente al 1979 e, ad oggi, il più grande delle Seychelles. Lungo 10 km e largo tra i 2 e i 4, ha 12 percorsi che si estendono per più di 15 km e che vi faranno vivere l’emozione di immergervi nella foresta pluviale.

 

La spiaggia di Beau Vallon

spiaggia di Beau Vallon

La spiaggia più lunga e più turistica delle Seychelles è quella di Beau Vallon, che si trova nella zona nord-occidentale ed è piena di locali di ogni tipo, ristoranti e giochi acquatici.

 

Praslin

spiaggia a praslin seychelles

Considerata l’isola delle palme, Praslin è per dimensione la seconda delle Seychelles ed è un vero angolo di paradiso. In questa isola avrete la possibilità di rilassarvi in spiagge spettacolari, come la Grand Anse Kerlan, considerata una delle 10 più belle al mondo e sulla quale le tartarughe marine depositano le uova.

Non perdetevi, inoltre Petite Anse, con la sua acqua color smeraldo, Anse Georgette con le rocce di granito e la sabbia candida, o Anse Lazio, con le sue palme.

Fa parte dell’isola anche l’area botanica della Vallée de mai, dichiarata patrimonio dell’UNESCO e dove potete trovare la palma Coco de Mer, una pianta da cocco naturale che cresce solo qui e sull’isola di Curieuse.

 

La Digue

La digue isola seychelles

La Digue, quarta isola dell’arcipelago delle Seychelles per dimensione, è di sicuro una delle più belle, con le sue baie nascoste e formate da sabbia candida, come la baia di Anse Cocos, con le palme e con il granito, il tutto eccezionalmente naturale e rilassante.

Intorno all’isola, potrete ammirare la meravigliosa barriera corallina e una serie di baie perfette per lo snorkeling. Quest’isola, proprio perché è molto naturale, non ha città, le vetture sono poche e potete girarla in un’oretta in bici, a piedi o a bordo degli ox-taxi, ossia dei carri trainati dai buoi. Di sicuro La Digue è l’isola del relax.

 

L’Union Estate Park

tartaruga gigante alle seychelles

Vi consigliamo di non lasciarvi sfuggire l’Union Estate, dove potrete ammirare le tartarughe giganti, un mulino tradizionale con un forno, la Plantation House e il cimitero dei coloni originali dell’isola.

 

Spiaggia Anse Source d’Argent

spiaggia Anse Source d'Argent

Inoltre, non perdetevi Anse Source d’Argent, una delle spiagge delle Seychelles più fotografate al mondo, caratterizzata da sabbia bianchissima, rocce di granito, acqua trasparente e possibilità di fare snorkeling.

 

Dove si trovano le Seychelles?

Le Seychelles sono un arcipelago che fa parte dell’Africa e si trova nell’Oceano Indiano, a circa 1500 km a est dalle coste orientali del continente. Le isole che lo compongono sono 115, divise in 73 coralline e 42 granitiche, ma le più visitate sono Mahé, Praslin e La Digue.

In base alla distanza dalla capitale Victoria, le isole si dividono in interne (Inner) ed esterne (Outer). Fanno parte delle Inner Islands le isole granitiche e le coralline del nord; mentre fanno parte delle Outer le isole di Alphonse, Farquhar, Aldabra, le Almiranti e le coralline del sud. Nelle isole interne, inoltre, si trovano i 25 distretti che compongono la repubblica delle Seychelles, che si estende su una superficie di 455 km². A sud dell’arcipelago delle Seychelles ci sono il Madagascar, le Mauritius e le Comore.

 

Quando andare alle Seychelles?

Se avete intenzione di programmare un viaggio alle Seychelles, dovete fare attenzione a scegliere il periodo giusto, perché ci sono mesi in cui le condizioni climatiche potrebbero non essere favorevoli.

Il clima delle Seychelles è tropicale caldo tutto l’anno a causa della vicinanza all’Equatore, con temperature giornaliere che, in media, si aggirano tra i 26 °C e i 32 °C. Le differenze tra una stagione e l’altra sono minime e per lo più condizionate dai venti, gli alisei, che fanno sì che alcune attività, come lo snorkeling o il trekking non siano sempre praticabili.

  • Da dicembre a marzo ci sono gli alisei di nord-ovest, le temperature si aggirano tra i 27 °C e i 28 °C e ci sono spesso piogge intense e di breve durata.
  • Aprile e novembre sono i mesi di transizione, durante i quali i venti cambiano e le temperature arrivano ai 31 °C circa. In questi due mesi non c’è vento e l’umidità delle Seychelles è elevata.
  • Da maggio a ottobre ci sono gli alisei di sud-est, le temperature vanno dai 25 °C ai 29 °C e le piogge sono scarse. Di giorno c’è molto sole e fa caldo, il vento è gradevole ma rende il mare mosso e poco adatto alle immersioni subacquee, ma perfetto per la barca a vela e il windsurf.

In base a questo, vi consigliamo di scegliere il periodo più adatto per andare alle Seychelles anche in base alle attività che volete praticare.

 

Come arrivare alle Seychelles?

Le Seychelles distano dall’Italia circa 13, 14 ore in aereo e non esistono voli diretti, ma solo con scalo a Istanbul, Dubai o Abu Dhabi. L’aeroporto internazionale di Mahé è quello in cui atterrano i voli provenienti da ogni parte del mondo. Una volta atterrati qui, se l’isola di Mahé è la vostra prima tappa del viaggio alle Seychelles, potrete usufruire di un taxi o di un transfer che vi porterà direttamente alla struttura.

Se, invece, dovete raggiungere una delle altre isole, potete spostarvi principalmente in traghetto che impiega 60 minuti da Mahé a Praslin, 90 minuti da Mahé a La Digue e 15 minuti da Praslin a La Digue. Altre isole minori delle Seychelles, poi, vi permettono di muovervi in barca, aereo privato o elicottero. Tra Mahé e Praslin, inoltre, avete anche la possibilità di prendere un volo interno.

 

Hotel Resort alle Seychelles

Se cercate un hotel alle Seychelles, abbiamo selezionato 3 indirizzi per ogni fascia di prezzo.

LES VILLAS D’OR***: distribuite su un vasto giardino, queste 10 ville hanno 1 o 2 camere da letto, sono ben attrezzate e hanno una decorazione raffinata. Il must? La grande terrazza di legno. Il giardino ha anche un recinto dove le tartarughe giganti dormono mentre vengono fatte le pulizie. Per coloro che non cucinano, l’opzione di mezza pensione permette di cenare ai ristoranti Le Duc, La Pirogue o La Buse. Tutti i vostri desideri (auto, escursioni…) saranno soddisfatti.

CERF ISLAND RESORT****: complesso di 24 ville (da 80 m2 a 100 m2) realizzate in legno su palafitte con tetti di palma. Come loro, due piscine, due ristoranti, una spa e un campo da tennis si fondono nella vegetazione esuberante. Potete anche rilassarvi nell’oceano di smeraldo, una spiaggia privata che curva sotto la piscina. Pedalò, kayak, snorkeling e pinne sono disponibili. La cena può essere servita sulla spiaggia.

BANYAN TREE SEYCHELLES*****: questo palazzo tropicale ospita 60 ville di lusso in legno. Circondate da palme e banani, le ville con i piedi nella sabbia hanno anche una vasca idromassaggio e un hammam, mentre quelle sulla collina hanno un bagno con vista. Tutti hanno la loro piccola piscina. C’è anche una spa di qualità, annidata tra palme e rocce, e tre bei ristoranti: il Jardin d’épices (internazionale e creolo), Chez Lamar (creolo e orientale) e il Saffran (tailandese).

 

Foto | © stock.adobe


Vi potrebbe interessare…

Zanzibar: cosa vedere, cosa fare, e quando andarci?

CONDIVIDI SU:

Guarda anche...



Guarda anche...

Trova Offerte Hotel