Menu Chiudi
Posted in In Italia, Isole

L’isola di Favignana, uno spettacolo da scoprire in Sicilia

isola-favignana-sicilia
CONDIVIDI SU:

Favignana è una piccola isola della Sicilia a forma di farfalla con spiagge e cale meravigliose, bagnate da un mare cristallino. L’isola di appena 20 kmq si può facilmente girare in bici o in barca alla scoperta di paesaggi straordinari.

 

Favignana è l’isola più popolata dell’arcipelago delle Egadi con più di quattromila abitanti. Il suo nome deriva dal vento caldo di “Favonio” che proviene da ovest e rende il suo clima particolarmente mite. Luogo meraviglioso dove soggiornare per qualche giorno, questa piccola isola della Sicilia vi sorprenderà con i suoi incantevoli paesini, il suo porto peschereccio e i prodotti locali. Vediamo nel dettaglio cosa vedere, cosa fare e come arrivare a Favignana.


 

Cosa vedere sull’isola di Favignana?

La città di Favignana è una graziosa cittadina dal fascino semplice. Le sue case sono per lo più bianche con le persiane blu e la città si estende tutto intorno alla baia e al porto. Il centro della città è pedonale ed è forse più affollato la sera quando gli abitanti fanno una passeggiata prima di cena o raggiungono i vicini.

 


Il castello di Santa Caterina

L’isola di Favignana ha un Forte sul Monte Santa Caterina, la collina che domina la vista dell’isola man mano che ci si avvicina, dove si può godere di una vista panoramica sulla campagna, sul porto e sulle grotte di tufo.

castello-di-santa-caterina-favignana
© stock.adobe.com

 


Una parte del Forte risale alla prima età fenicia, quindi ci sono pezzi di origine romana e mosaici di origine imperiale romana vicino alla grotta di San Nicola. Il Forte è abbandonato ma vale la pena di salire per il panorama. Ci vogliono circa 45 minuti a piedi per arrivare in cima.

 

Le grotte di tufo

Intorno a Favignana è stato storicamente il tufo (una roccia tenera locale) a fornire l’industria locale, sia in epoca romana che risalente al XVII secolo, da quando è stato ampiamente utilizzato come materiale da costruzione. Quindi vedrete anche diverse vecchie cave a Favignana.


grotte-di-tufo-favignana
© stock.adobe.com

 

A causa di questa geologia locale, qui ci sono molte grotte di tufo calcareo, come le grotte costiere di San Nicola, che oggi sono un’attrazione turistica. Altre grotte costiere a sud-est di Favignana sono la Grotta Perciata e Cala Azzurra, tutte di grande bellezza. Queste grotte sono tra le principali attrazioni di una visita a Favignana. Solo negli ultimi anni sono state esplorate e sono state fatte importanti scoperte che risalgono all’epoca punica (dalla cultura punica di Cartagine intorno all’800 a.C.). Le grotte sono importanti sia per il loro valore paesaggistico che per il loro significato storico.

 

Palazzo Florio

Costruito nel 1878, Palazzo Florio è oggi aperto al pubblico e rivela alcuni stili architettonici molto belli, in particolare il neogotico e l’art nouveau. Come molte cose a Favignana, anche Palazzo Florio è legato alla pesca del tonno, e ha accolto molti personaggi importanti di questo settore.

palazzo-florio-favignana
© stock.adobe.com

 


Ex stabilimento Florio

Lo stabilimento era il luogo dove venivano custodite le attrezzature, le ancore e le barche della mattanza. La Tonnara di Favignana, ufficialmente denominata Ex Stabilimento Florio delle tonnare di Favignana e Formica, è un’antica tonnara, con annesso stabilimento per la conservazione del pescato.

tonnara-di-favignana
© stock.adobe.com

 

L’Antiquarium

C’è anche il Museo Archeologico, l’Antiquarium di Favignana. Il Museo si trova nello Chalet del Florio ed è organizzato con pannelli e leggende, grafica e ricostruzioni che permettono al pubblico di seguire in video la storia dell’Arcipelago delle Egadi.

 

Cosa fare a Favignana?

Le attività più popolari a Favignana sono quelle di esplorare la città portuale, trascorrere un po’ di tempo su una delle piccole spiagge e seguire uno dei sentieri di accesso (a piedi o in bicicletta) che esplorano l’isola. La spiaggia più famosa si trova al Lido Burrone, a 10 minuti a piedi dal porto. L’isola ha anche una lunga tradizione di pesca del tonno, e troverete molti prodotti a base di tonno disponibili nei negozi e nei ristoranti.

 

Relax in spiaggia

Se si va a Favignana, è anche e soprattutto per andare in giro per le spiagge e le calette con le loro magnifiche acque blu turchese e la sabbia bianca e fine. Da vedere: Cala Rossa, Lido Burrone, Cala Azzurra, Cala Rotonda e molte altre.

spiaggia-favignana
© stock.adobe.com

 

Giro dell’isola in bici

L’isola di Favignana è la più grande delle Isole Egadi e la più turistica.  Con il suo rilievo piatto, è ideale per un giro in bicicletta. Con 5 euro potrete noleggiare una bici per un giorno all’ingresso del porto. In questo modo è possibile fare il giro dell’isola durante il giorno.

 

Gita in barca

Una gita in barca intorno alla costa di Favignana permette di esplorare le grotte marine e le spiagge (sabbia e roccia). Per gli amanti delle immersioni ci sono anche molte scuole attrezzate per gli sport subacquei sull’isola.

spiaggia-favignana1
Cala di Bue Marino © stock.adobe.com

 

Pranzo o cena al ristorante

La vostra visita a Favignana deve assolutamente includere un giro al ristorante per degustare uno dei tanti piatti tipici della regione. Il tonno è una specialità regionale, che si riflette in molte ricette – bistecche di tonno, salsicce, polpette di carne e/o tonno alla griglia e misto con patate. Se preferite assaggiare la cucina tipica dell’arcipelago delle Egadi, vi suggeriamo l’aragosta e il cuscus, che è ampiamente disponibile a Favignana.

 

Dove si trova l’isola di Favignana?

Favignana si trova a meno di 7 chilometri dalla costa occidentale della Sicilia, tra Trapani e Marsala. L’isola ha una superficie di quasi 20 km2, e appartiene all’arcipelago delle Egadi che comprende anche le isole di Marettimo e Levanzo.

 

Come arrivare a Favignana?

Il modo migliore per raggiungere Favignana? Prendere un volo per Trapani o Palermo, e dal porto di Trapani prendere il traghetto per Favignana. Gli altri porti collegati a Favignana sono Marsala e Napoli. Per chi lo desidera, è possibile anche dormire sull’isola. La traversata dura circa 20 minuti e costa tra i 15 e i 30 euro a seconda della stagione. Ci sono molti collegamenti durante il giorno (dalle 7:30 alle 20:10 con più di 10 collegamenti al giorno).


Vi potrebbe interessare…

Le gole dell’Alcantara, una meraviglia della natura da scoprire in Sicilia

gole-alcantara-sicilia

CONDIVIDI SU:

Guarda anche...



Guarda anche...