Menu Chiudi
Posted in In Italia

10 cose da vedere e fare a Sirmione sul lago di Garda

sirmione-lago-di-garda
CONDIVIDI SU:

Situata sulla sponda sud del lago di Garda, Sirmione ci invita a rilassarsi e a scoprire la sua storia con le sue numerose spiagge e i suoi resti. Ecco una lista delle cose più importanti da vedere a Sirmione…

Sirmione è un importante centro turistico grazie alla sua antica villa sul mare e al suo piacevole centro storico dove si trovano il castello medievale e i resti dell’antica villa romana. Lontano dall’essere un luogo tranquillo per godersi la natura, questo piccolo borgo accoglie un numero elevato di turisti, soprattutto in estate. Scopriamo quindi cosa vedere e fare a Sirmione.

 

Cosa vedere a Sirmione?

La Rocca Scaligera

Arrivati a Sirmione, si attraversa un ponte su un fossato per raggiungere il centro storico di Sirmione e l’ingresso della Rocca che domina e protegge storicamente il centro.


rocca scaligera sirmione
© stock.adobe.com

 

La Rocca Scaligera si trova in una splendida e romantica cornice sul lago, da dove domina anche il centro del paese. Il castello fu costruito a Sirmione dalla famiglia Scaligero nel XIII secolo per difendere la sponda meridionale del lago di Garda. All’ingresso del Castello, subito dopo il ponte, si trova la piccolissima chiesa di S. Anna, costruita nel XV secolo per i soldati del castello. Attira l’attenzione per le sue dimensioni e la sua posizione; al suo interno si possono vedere affreschi.

Entrare nel castello e salire sulla torre ha un costo: non c’è molto da vedere nel castello, ma avrete un’ottima vista dalla cima, quindi vale sempre la pena di visitarlo.

 


Le grotte di Catullo

Le Grotte di Catullo, situate all’estremità settentrionale della penisola, è un’opera architettonica straordinaria, una villa molto grande con un susseguirsi di corridoi e portici.

grotte-di-catullo-sirmione
© stock.adobe.com

 

Questo complesso di rovine romane è molto ben conservato e rappresenta il culmine di una visita a Sirmione, che in origine fu resa famosa (e prende il nome dal famoso poeta latino Catullo). Alcune parti del complesso sono scavate nella roccia e risalgono al I secolo a.C. Le rovine sono molto estese e suggeriscono una villa molto grande delle dimensioni di un piccolo paese e inserita in un bellissimo paesaggio, con vista sul lago di Garda sullo sfondo. Vicino all’ingresso della grotta si trova anche un museo che contiene interessanti reperti preistorici, romani e longobardi.

 


Il centro storico

Naturalmente, come in molte città storiche italiane, questa è un’occasione per passeggiare per le vie medievali, per fare shopping, gustare il gelato locale e scoprire i famosi monumenti! Ci sono molte case affascinanti, spesso dipinte con colori vivaci, e molti bar. La maggior parte degli edifici sono ora ben restaurati e dal paese si gode di una vista sul lago da entrambi i lati.

Ci sono anche alcune piccole spiagge sul lago intorno alla penisola, nella città vecchia e all’estremità settentrionale della grotta di Catullo. I nuotatori e gli amanti del sole possono recarsi al lido della Spiaggia Lido delle Bionde per fare il bagno nel lago.

 

Chiesa di San Pietro in Mavino

La Chiesa di San Pietro in Mavino è la più antica chiesa di Sirmione, costruita sui resti di un precedente tempio di epoca longobarda.

chiesa-san-pietro-in-mavino-sirmione
© stock.adobe.com

 

Risalente al XIV secolo e situata nel centro storico, ha un campanile del XII secolo e affreschi medievali che decorano alcune delle sue pareti interne.  Nelle vicinanze sono stati scoperti i resti di una villa romana sulla via Antiche Mura.

 

Chiesa di Santa Maria Maggiore

Al centro di Sirmione si trova la chiesa di S. Maria Maggiore, costruita nel XV secolo con elementi della precedente chiesa e del vicino cimitero. Al suo interno sono presenti affreschi e una statua lignea della Madonna risalente al 1400; un portico del 1500 sta riparando l’ingresso con antiche colonne originali del 361 d.C.


 

Parco Maria Callas

Situata sulle colline di Sirmione, questa villa e il parco, che prende il nome dalla famosa cantante lirica Maria Callas, sono il luogo ideale per rilassarsi e godersi la vista sul lago. I sentieri da esplorare sono numerosi e si snodano tra i cedri e i cipressi. Qui si tengono anche spettacoli regolari.

 

Cosa fare a Sirmione e dintorni?

Jamaica beach

Jamaica Beach è una piccola spiaggia di pietra situata nella parte nord di Sirmione. Si trova sulla punta della penisola di Sirmione ed è accessibile solo in barca privata o a piedi, quando l’acqua del lago è bassa su entrambe le sponde. Le enormi e imponenti placche rocciose che emergono dalle acque turchesi e i resti delle terme romane offrono un vero spettacolo.

jamaica-beach-sirmione
© stock.adobe.com

 

Spiaggia Lido delle Bionde

Il lido delle Bionde è una bella spiaggia con acqua limpida e colori che variano dal verde smeraldo all’azzurro; è attrezzata con bar e ristorante ed è protetta dall’alta scogliera su cui si ergono le rovine delle Grotte di Catullo e dai terrazzamenti ricchi di ulivi. L’accesso è libero, e c’è anche un parcheggio libero nelle vicinanze. Qui potrete anche noleggiare canoe e pedalò per una passeggiata romantica. In questa spiaggia sono ammessi anche i cani.

 

Escursione in barca sulle isole vicine

Salite a bordo di una barca a Sirmione e navigate le tranquille acque del lago di Garda con la vostra guida. Considerato uno dei luoghi più belli d’Italia, il Lago di Garda vanta vigneti e panorami mozzafiato, con una storia coloniale che risale a secoli fa. Durante la vostra crociera di 1 ora e mezza, ammirate le principali attrazioni come la villa di Maria Callas e le antiche grotte romane di Catullo. Navigate con eleganza intorno all’isola di San Biagio e all’isola del Garda, e ammirate il palazzo gotico-veneziano e i bellissimi prati per i quali la zona è famosa.

 

Le terme di Sirmione

Le terme di Sirmione è considerato uno dei centri termali più importanti d’Europa. Il fascino suggestivo del lago di Garda e il clima unico ne fanno un luogo perfetto per ritrovare il proprio equilibrio psico-fisico e per recuperare energie, bellezza e armonia interiore.

terme-di-sirmione
© stock.adobe.com

 

L’acqua di Sirmione è ricca di zolfo, cloruro di sodio, iodio, bromo, oligoelementi, magnesio, selenio e zinco. Tutti questi elementi producono un’acqua con un effetto esfoliante, rivitalizzante, riequilibrante, cicatrizzante e antinfiammatorio. Nei centri benessere troverete piscine termali con idromassaggio, docce aromatiche e cromatiche, percorsi vascolari e palestra.


Guardate anche…

13 laghi italiani da vedere almeno una volta nella vita…

CONDIVIDI SU:

Guarda anche...



Guarda anche...

Trova Offerte Hotel