Menu Chiudi
Posted in Isole

Santorini: cosa vedere e fare sull’isola più famosa della Grecia

santorini-isola-grecia

Se non sapete dove andare in vacanza, optate per Santorini, una destinazione affascinante nell’elenco delle isole più belle della Grecia meridionale. Scoprite cosa vedere e fare sull’isola, dove alloggiare e come arrivare a Santorini…

 


Santorini: cosa vedere sull’isola greca?

Sito archeologico di Akrotiri

sito-archeologico-akrotiri-santorini
© stock.adobe.com

 

Scoperto nel 1967 dall’archeologo Spyridon Marinatos, Akrotiri è una città coperta dalle ceneri di un’eruzione vulcanica che si sarebbe verificata nel 1500 a.C. Relativamente ben conservato, è possibile passeggiare per le sue strade e scoprire le case e gli affreschi dell’epoca.

 


L’isola di Nea Kameni

Numerose gite in barca della caldera sono proposte dagli operatori turistici, in quanto consentono di osservare il vulcano di Santorini in tutto il suo splendore. Inoltre, potrete anche nuotare nelle sorgenti termali dell’isola (il vulcano è il più attivo della regione, emana odori di zolfo). A causa dell’affluenza turistica, sarà comunque necessario pensare di prenotare almeno il giorno prima! Durante il giro in barca, scoprirete Nea Kameni, un’isola formata da una massa di cenere e lava, a 150 metri sopra il mare.

 


Città di Oia

Oia Santorini
Flickr

 

Incantevole villaggio situato sulla parte nord-occidentale dell’isola, Oia offre un vero scenario da cartolina in due parole: paradiso e idilliaco. Oia – pronunciato “Ía” – è arroccato nella parte superiore della caldera ed è noto per essere una mecca romantica per contemplare i tramonti. Al crepuscolo, il sole che si infrange all’orizzonte lascia nel cielo uno sfarzoso giallo-rosso che illumina le facciate bianche e blu del villaggio per la gioia degli innamorati.

Visitare Oia è anche visitare negozi e gallerie d’arte, chiese ortodosse dalle cupole blu – emblematiche delle Cicladi – che offrono una sessione di salute con spa o pedicure di pesce, soggiorna in hotel di lusso e goditi i deliziosi ristoranti con viste impareggiabili sulle ripide scogliere della caldera. Regola numero uno per visitare Santorini e Oia: non dimenticare i suoi occhiali da sole. Perché il riverbero del sole è tale, in questo scenario tutto bianco e blu, che la retina può essere danneggiata senza indossare gli occhiali. Sembrerebbe quasi che il villaggio sia nevoso! Sulle alture, tutto è fatto a piedi: così puoi sgattaiolare in ogni angolo del villaggio, tra terrazze di case, il labirinto di vicoli e i numerosi gradini per godere di un panorama unico e mozzafiato.


 

Città di Fira (Thera)

Fira, o Thera, è la città principale dell’isola, una tappa imperdibile se decidete di andare a Santorini. Fira è costruita su uno sperone roccioso che domina la caldera, nel centro-nord della costa occidentale. La scogliera è così ripida che si potrebbe pensare che sia troppo pericolosa per essere abitata. Eppure 2.348 persone vivono nelle loro case a schiera, dando l’impressione di una scala gigante tutta vestita di bianco, a 200 metri sul livello del mare.

Da Fira, è possibile raggiungere il vecchio porto di Santorini, scendendo circa 600 gradini a piedi. Nel cuore del villaggio, troverete molte attività commerciali, ristoranti e negozi di lusso. È quindi un villaggio da vedere se vi piacciono le vacanze all’insegna dello shopping e dei buongustai. Inoltre, parlando di prelibatezze, non perdetevi il famoso vinsanto, un vino dolce prodotto sull’isola.

 


Cosa fare a Santorini?

Escursioni

Se vi chiedete ancora cosa fare a Santorini, i sentieri escursionistici tra i villaggi vi regaleranno panorami mozzafiato per sublimare fotografie e ricordi. La corsa è lunga 10 chilometri e si snoda lungo la costa. Durante il percorso, scoprirete le tipiche chiesette ortodosse con cupola blu scuro. Le scale, inoltre, sono facili e accessibili a tutti.

 

Kayak intorno all’isola

Volete scoprire Santorini in modo originale? Imbarcatevi in kayak e navigate sulle acque turchesi di Santorini come apprendisti avventurieri. Il divertimento è garantito!

 

Le spiagge di Santorini

Red Beach

A Santorini, scoprirete spiagge di ogni tipo. La più famosa è senza dubbio Red Beach, situata a poca distanza dal sito archeologico di Akrotiri. La spiaggia, incastonata tra imponenti scogliere rosse, è raggiungibile con una camminata di circa 10 minuti attraverso un sentiero impervio e suggestivo ma, una volta arrivati, tutta la fatica verrà ampiamente ripagata dal panorama mozzafiato! Questa spiaggia è composta da una distesa di sabbia vulcanica rossa mista a granelli neri racchiusa tra alte scogliere di un colore e una bellezza disarmante.

red beach santorini
pixabay

 

Perivolos

Perivolos è una spiaggia di sabbia nera che si affaccia su un mare blu scuro, perfetto per lo snorkeling e gli sport acquatici, ma resta comunque uno spazio tranquillo e meno affollato anche nei mesi di alta stagione.

spiaggia di kamari a santorini
pixabay

 

Kamari e Perissa

Kamari e Perissa sono anche loro molto conosciute e apprezzate dai turisti. La prima è la località balneare più famosa e affollata di Santorini  grazie alla presenza lungo la spiaggia di moltissimi alberghi per qualunque budget. Mentre Perissa, invece, si estende per quasi 7 chilometri ed è dotata di stabilimenti balneari attrezzati con lettini e ombrelloni. Anche qui, come a Perivolos, non mancano gli sport acquatici ma questa parte del litorale è più affollata anche grazie alle taverne e ai piccoli ristoranti che offrono piatti tipici a prezzi modici. Oltre a tutto ciò, troverete numerosi bar per fare l’aperitivo al tramonto, con musica fino a tarda notte!

 


Guarda anche...


Guarda anche...