Menu Chiudi
Posted in Idee di viaggio

Bruges: 12 cose da vedere assolutamente nella città del cioccolato

bruges
CONDIVIDI SU:

Conosciuta in tutto il mondo per il suo fascino da fiaba e il suo essere romantica, Bruges è una città che non necessita di molte presentazioni. Se avete poco tempo a disposizione durante un soggiorno in Belgio, Bruges dovrebbe essere la vostra tappa numero uno.

Bruges è la città medievale meglio conservata del Belgio e la sua architettura strabiliante attira più di due milioni di visitatori ogni anno.  Con i suoi edifici antichi e i suoi canali, questa città conserva ancora un’aria medievale distinta.

Basta fare una passeggiata per le stradine o una gita in barca sui canali per cadere immediatamente sotto il suo incantesimo, con un’affascinante atmosfera di quella che è per molti la più deliziosa di tutte le città delle Fiandre. Scopriamo dunque cosa vedere e fare a Bruges.

 

Bruges: 12 cose da vedere assolutamente nella città del cioccolato

Visto che il centro di Bruges è relativamente piccolo, in soli due giorni potrete ritornare a casa avendo visto tutte le principali attrazioni di questa magnifica cittadina. Avete un weekend libero? Trascorretelo a Bruges e innamoratevi della città. Qui di seguito vi offriamo delle idee utili che potrete seguire e, alla fine del viaggio, avrete una macchina fotografica piena di bellissimi ricordi di Bruges.


 

Andate a Markt Square

markt square bruges
© stock.adobe

 

Markt Square è la piazza più vivace di Bruges. È qui che troverete alcuni dei luoghi più iconici di tutta la città, tra cui la Torre campanaria, che sovrasta la piazza, accanto a molti degli edifici che vedrete in ogni cartolina della città.

Naturalmente, è molto affollata durante il giorno, quindi vi consigliamo di iniziare proprio da qui il vostro weekend in modo da potervi godere l’atmosfera prima che la folla inizi a arrivare. Non dimenticate di fermarvi nel cortile del Campanile, a cui potete facilmente accedere dalla piazza. Mentre siete nel cortile, potete anche scegliere di salire i 366 gradini fino al Campanile. Ricordate che questa può essere un’attrazione affollata e lasciano passare solo un certo numero di persone alla volta, quindi vi consigliamo vivamente di andarci presto al mattino.


 

Ammirate la città dal campanile e dalla torre

© stock.adobe

 

Volete una vista mozzafiato su tutta la città di Bruges e i suoi dintorni? Beh, è quello che vedrete dopo la scalata di 366 gradini fino alla cima del Campanile. Questo edificio è alto 83 metri e risale al 13 ° secolo. Non solo, è anche patrimonio mondiale dell’UNESCO.

Originariamente costruita come parte dei municipi medievali, la torre oggi ospita l’antico tesoro, il carillon e le sue 47 imponenti campane. Il Campanile non è la più eccitante tra le attrazioni di Bruges, ma è l’edificio più importante nella storia della città e quindi non può essere ignorato. Andateci.


 

Camminate verso Burg

© stock.adobe

 

Burg è un’altra delle bellissime piazze di Bruges, sede di importanti monumenti come il Municipio e la Basilica del Santo Sangue. Grazie alla sua mescolanza di stili architettonici, è una vera delizia da esplorare e fotografare.

Non dimenticate di dare un’occhiata all’interno del municipio (è uno dei più antichi municipi della regione), e se siete abbastanza fortunati da trovarci il mercato, prendetevi del tempo per esplorare lentamente le bancarelle e assaggiare deliziosi prodotti locali.


 

Visitate la Basilica del Santo Sangue

© stock.adobe

 

La Basilica del Santo Sangue a Bruges ospita nient’altro che una reliquia di Cristo stesso: il suo sangue, raccolto da Giuseppe d’Arimatea e portato in Belgio dalla Terra Santa. Sembra un luogo profondamente religioso e i visitatori cristiani lo ameranno in modo particolare.

Ma vale la pena visitare la basilica indipendentemente dalla fede, sorprendente nella sua semplicità, nelle sue decorazioni e nel suo valore storico. Si compone di due cappelle; quello al piano inferiore è austero con pochissime decorazioni. Invece, il livello superiore gotico è vivo con colori e dettagli. Ogni giorno, ad orari prestabiliti, il tessuto con il santo sangue di Cristo è riverito e i visitatori possono fare la fila per toccarlo o baciarlo e sentirsi completamente benedetti.


 

Non fatevi scappare il Museo-galleria di Salvador Dalí

© stock.adobe

 

Visto che vi trovate nella splendida Bruges, non dimenticate di visitare questa mostra su Salvador Dalí. Situata nell’edificio più prestigioso della città, il Campanile, questa mostra è un’esperienza che non troverete facilmente in altri musei.

Uno spettacolo audiovisivo con decorazioni sensazionali e drammatiche, che rappresenta non solo il lavoro di Dalí, ma anche il carattere e la visione dell’uomo della vita. Una fantastica collezione di opere grafiche, sculture, acquerelli e disegni sono lì da ammirare mentre si fa il bagno in una luce dorata e rosa. Un’esperienza indimenticabile.

 

Passeggiate tra i mulini a vento

© stock.adobe

 

Se siete abbastanza fortunati da trovarvi in Belgio quando non piove e volete trascorrere una giornata fuori dal comune, dovreste optare per una bella passeggiata tra i mulini a vento rimasti della città. Quattro vecchi mulini a vento dall’aspetto romantico sono ancora situati accanto al vecchio fossato e alle porte della città medievale, sulle mura della città originale di Bruges, ora ricoperte da erba verde.

Qui intorno, ci sono luoghi perfetti per un picnic estivo. Il Sint Janshuysmill fu costruito nel 1770 e macina ancora grano, e due dei mulini hanno al suo interno piccoli musei. Ma è la passeggiata stessa che i visitatori apprezzano di più; posto tranquillo, tanto verde e  vista sul centro storico della città da un lato e sul canal grande con affascinanti case galleggianti sull’altro. Vi rilasserete e di sicuro farete belle foto.

 

Visitate il Groeningemuseum

Se invece trovate una giornata piovosa, non fatevi prendere dal panico. La città ospita numerosi musei e uno dei migliori è il Groeningemuseum. Con una gigantesca collezione di pittori fiamminghi di fama mondiale come Jan van Eyck e Hans Memling, questo museo è l’orgoglio delle Fiandre.

Lasciatevi stupire dai colori incredibilmente vivaci, dalle espressioni facciali dettagliate delle figure dipinte e dalla storia spesso ispirata a motivi religiosi dei dipinti. Una meraviglia per i vostri occhi.

 

Fate un giro in barca sui canali

canali di bruges
© stock.adobe

 

Molto turistico, forse, ma uno dei modi migliori per vedere Bruges è farlo dall’acqua. È la Venezia del Nord e sarebbe quasi impossibile visitare questa città  senza salire su una barca traballante e fluttuare intorno alla vasta rete di canali. Salici, piccoli giardini lussureggianti proprio sopra la linea di galleggiamento e vecchi ponti che attraversano l’acqua vi daranno l’impressione di trovarvi in una vera e propria fiaba.

Il giro sui canali vi offrirà una visione completamente diversa del centro storico della città, avvicinandovi ad alcuni dei siti più incredibili che altrimenti passerebbero inosservati. Se state cercando qualcosa di romantico da fare, questa è sicuramente la cosa giusta per voi.

 

Ammirate La Madonna con Bambino di Michelangelo

© stock.adobe

 

Unica scultura del famoso artista Michelangelo che lasciò l’Italia, la Madonna con Bambino può essere ammirata nella Chiesa di Nostra Signora a Bruges. Fu scolpita da Michelangelo intorno al 1503 e acquistata da un commerciante di Bruges che la donò successivamente alla chiesa.

La scultura in marmo è solo un piccolo oggetto in questa chiesa così gigante, ma riesce ad attirare l’attenzione di chiunque la visiti. Questa chiesa è, senza dubbio, un luogo quasi sacro per i devoti di Michelangelo. Non perdetevela.

 

Addolcitevi al Museo della cioccolata

© stock.adobe

 

“Belgio” è sinonimo di cioccolato, e non c’è da meravigliarsi che Bruges abbia il suo museo del cioccolato. Choco-Story racconta la storia del cioccolato e del cacao, mostra come viene prodotto il cioccolato, e offre molte opportunità per assaggiare questo dolce. Visitatelo e addolcitevi degustando i vari tipi di cioccolato che vi verranno proposti. Da non perdere assolutamente.

 

Fate un giro al Festival delle sculture di ghiaccio

Bruges è meravigliosa in inverno quando le case sono coperte di neve, i piccoli canali ricoperti di ghiaccio e i vicoli illuminati da vecchie lanterne. Il Festival annuale delle sculture di ghiaccio aggiunge un’atmosfera fiabesca alla città con una mostra di incredibili sculture di ghiaccio, immerse in una morbida luce bluastra e rosata.

 

E per finire…Non perdetevi la Beer Experience

Molti di voi, e non solo i fan della birra, vorranno prendersi del tempo per visitare la Bruges Beer Experience, che offre un panorama interattivo su tutto ciò che riguarda la birra, da come è fatta a come abbinarla al cibo.

Entrando nel museo, vi verrà fornito un iPad che vi guiderà attraverso le varie mostre, insieme alle cuffie per le parti audio del tour. C’è anche un bar in loco con 16 tipi di birre alla spina. Il tour è divertente, interessante e informativo. Una visita al museo potrebbe essere una grande attività per una giornata piovosa.

 

Hotel e b&b a Bruges

Se non sapete dove dormire a Bruges, date un’occhiata a questi 3 indirizzi selezionati per ogni fascia di prezzo.

HOTEL BLA BLA**: questo piccolo hotel si trova in una grande casa familiare con pavimenti in tarsia, un tetto di vetro colorato e un giardino con un tavolo tranquillo. Sette accoglienti camere con bagno sono decorate in un romantico stile fiammingo antico, con mobili rustici che si abbinano ai colori tenui dell’insieme. La colazione è molto completa, con un ottimo pane fatto in casa e cotto poco prima di essere servito. L’accogliente salone al piano terra è perfetto per leggere o pianificare le visite.

BOURGOENSCH HOF***: nel cuore della città vecchia, alla fine di un affascinante vicolo cieco, questo hotel occupa un edificio storico e offre una vista mozzafiato sull’acqua, che scorre ai suoi piedi. Un’intera ala è stata rinnovata da poco, mentre i prezzi rimangono accessibili e le camere sono ben attrezzate. La colazione è servita nella vecchia sala con una vista panoramica sugli attraversamenti del canale, che è sublime. È uno dei migliori rapporti qualità-prezzo della città, ma è spesso pieno, quindi prenotate in anticipo!

HOTEL ORANGERIE****: uno degli hotel più rinomati e meglio situati nel cuore di Bruges, con una bella facciata che rende l’idea del suo alto standard. Situato in un ex convento del XV secolo, l’hotel offre un comfort a 4 stelle mantenendo il suo fascino antico. Idealmente situato sul canale De Dyver, non si può resistere all’abbondante colazione sulla terrazza per godersi la vista in estate, o al famoso tè pomeridiano accanto al camino nel salone d’inverno. Le camere lussuose hanno tutte il loro carattere individuale grazie alla loro decorazione unica.


Vi potrebbe interessare…

10 città romantiche in Europa da scoprire con la vostra metà

città romantiche in europa

CONDIVIDI SU:

Guarda anche...



Guarda anche...

Trova Offerte Hotel