Menu Chiudi
Posted in In Italia

Palmanova: alla scoperta della città friulana a forma di stella

Palmanova outlet village
CONDIVIDI SU:

Con poco più di 5 mila abitanti, Palmanova è un comune del Friuli-Venezia Giulia, la cui peculiarità è quella di avere una pianta a forma di stella con 9 punte.
Per questo motivo, è chiamata “la città stellata”.

 

Palmanova: un po’ di storia…

Palmanova ha una storia molto particolare, che spiega anche il perché della sua forma a stella. La città stellata fu fondata il 7 ottobre 1593, una data simbolica che ricorda la vittoria veneziana sulle forze ottomane nella battaglia di Lepanto il 7 ottobre 1571, e la ricorrenza di Santa Giustina, poi scelta come patrona della città.

Perché Palmanova è a forma di stella? Fu la Repubblica di Venezia a scegliere la forma a 9 punte perché volle realizzare la nuova fortezza reale al centro della pianura friulana, in modo da rafforzarne le difese contro le mire espansionistiche degli Asburgo e le incursioni degli Ottomani.


Per questo motivo, venne fuori una costruzione geometricamente perfetta che, durante il periodo veneto, fu dotata di due cerchie di fortificazioni e fu impenetrabile per quasi 200 anni.

Nel 1797 fu riconquistata dagli Austriaci e, poco dopo, finì sotto il controllo della Francia, che fece realizzare la terza cerchia di fortificazioni. Ritornata in mano agli Austriaci con il trattato di Campoformio, Palmanova fu poi annessa al Regno d’Italia.

 

Cosa vedere a Palmanova?

Con la sua particolare forma, quindi, Palmanova è un borgo che vi consigliamo di visitare, perché è molto caratteristico. Scopriamo insieme le cose da non perdere assolutamente.


 

Le porte d’accesso

L’ingresso alla città di Palmanova è consentito dalle 3 monumentali porte d’accesso, che sono: Porta Udine, Porta Cividale, e Porta Aquileia.

I nomi furono dati per indicare il luogo in cui erano orientate e le città che riuscivano a collegare.


 

Il Duomo

Il Duomo di Palmanova fu costruito nel 1636 e si affaccia sulla piazza principale, la Piazza Grande, dalla quale si può vedere la pianta caratteristica della città.

duomo di palmanova

In stile barocco e pietra bianca all’esterno e con l’interno formato da un’ampia aula con 3 cappelle, 4 altari e un pulpito, è la chiesa più importante della città.


 

La Loggia dei Mercanti e il Palazzo del Provveditore

Sul lato sinistro del Duomo si trova la Loggia dei Mercanti con il Palazzo del Provveditore.

Quest’ultimo, formato da portici in pietra, è chiamato così perché quartier generale dell’esercito del Provveditore Generale. Costruito nel 1598, oggi ospita gli uffici del Sindaco e dell’amministrazione comunale di Palmanova.


 

Palmanova outlet village

Palmanova Village è il posto ideale per chi ama la moda e, soprattutto, fare shopping.

L’intera area comprende 90 negozi tra abbigliamento, accessori, cosmetica e casa, il tutto in uno spazio accogliente. Oltre a fare shopping, potrete passeggiare, bere un caffè o pranzare con gli amici e la famiglia.

 

Il Museo Storico Militare

Il Museo Storico Militare di Palmanova raccoglie armi, cimeli, divise e documenti che raccontano la storia militare della città dal 1593 al 1917. Il museo è organizzato con mostre ed esposizioni, divise in 3 sedi, che sono Porta Cividale, il Palazzo del governatore delle armi e il percorso lungo le fortificazioni.

 

Dove si trova Palmanova?

Palmanova si trova in Friuli-Venezia Giulia, al centro della pianura friulana. Il borgo è circondato dalle principali città della zona e si trova a:

  • 20 km da Udine;
  • 17 km da Aquileia;
  • 28 km da Gorizia;
  • 55 km da Pordenone;
  • 27 km da Grado

Come arrivare?

  • In auto: percorrere la statale 352, l’autostrada A23 Udine-Tarvisio o l’autostrada A4 Torino-Trieste.
  • con l’aereo: atterrare all’Aeroporto di Ronchi dei Legionari, che dista 35 km dalla città.
  • In autobus: prendere le linee SAF o FVG.
  • In treno: prendere un treno della linea ferroviaria Udine – Cervignano del Friuli.

 

foto | © stock.adobe


Vi potrebbe interessare…

Monteriggioni, alla scoperta del magnifico borgo medievale in Toscana

CONDIVIDI SU:

Guarda anche...



Guarda anche...

Trova Offerte Hotel