Menu Chiudi
Idee di viaggio, in America

Miami: 10 cose da vedere e fare nella seconda città della Florida

Miami, con più di 400.000 abitanti, è la seconda città della Florida ed è il capoluogo della contea di Miami-Dade. Non è la capitale dello Stato della Florida, ma ne è di sicuro la città più rinomata. Viene spesso confusa con Miami Beach, un’isola collegata alla città da ponti.


Il nome Miami deriva dai Mayaimi, una tribù nativa americana stabilita sul lago Okeechobee fino al XVII-XVIII secolo. La città ebbe un forte sviluppo intorno agli anni ’20 e successivamente, con l’arrivo di Fidel Castro a Cuba, accolse molti cubani, acquisendo sempre più importanza dal punto di vista culturale, finanziario e internazionale. Scopriamo insieme cosa vedere e fare a Miami.

Cosa vedere e fare a Miami?

South Beach, Miami Beach

South Beach è la zona di Miami Beach che inizia dalla 24th e prosegue fino alla punta sud. In passato era una zona completamente agricola ma, dopo l’uragano del 1926, fu trasformata in un quartiere molto raffinato.

south beach a miami
South Beach

Da vedere assolutamente l’Art Déco Historic District, il quartiere con più di 800 edifici risalenti agni anni ’30 del Novecento, in stile Art Deco, con facciate color pastello. La strada simbolo del quartiere è sicuramente Ocean Drive. Da qui inizia il centro della vita di South Beach, attiva sia di giorno che di notte, con spiagge di sabbia bianca, ristoranti, bar, locali di ogni tipo, modelle che passeggiano, musica e tanto altro ancora.


Vi consigliamo anche Lummus Park, un parco ideale per fare sport, camminare, portare a spasso i cani o qualsiasi altra cosa vogliate fare. Si trova a Ocean Drive, proprio di fronte alla spiaggia.

Downtown

Downtown fa parte dei quartieri che formano il centro finanziario della città di Miami, ma non mancano i luoghi in cui fare shopping e divertirsi.


quartiere di downtown a miami
quartiere di Downtown

Potete ammirare grattacieli di qualsiasi tipo e vi consigliamo di girare il quartiere spostandovi in Metromover. Si tratta di una monorotaia sopraelevata, formata da grandi vetrate, stazioni luminose e aperte sui lati; è gratuita e offre una vista splendida della città.

Passeggiate sulla Biscayne Boulevard, movimentata e caotica e visitate il Bayfront Park, il parco urbano inaugurato nel 1925 che ha al proprio interno numerosi ristoranti e locali. Non ve ne pentirete!


Inoltre, se avete voglia di fare shopping in un grande mall, il posto adatto è il Bayside Marketplace, un mall in parte aperto ma con molte gallerie al coperto, con vista sullo skyline di Downtown.

Perez Art Museum

Comunemente conosciuto come PAMM, il Perez Art Museum di Miami è un museo d’arte contemporanea, all’interno del quale potete ammirare 1800 opere di artisti internazionali del XX e XXI secolo. Si trova a Downtown, fu progettato dagli architetti svizzeri Jacques Herzog e Piere de Meuron ed è chiamato così perché le collezioni furono donate da Jorge M. Pérez.


Coconut Grove

Qualche km a sud-ovest di Downtown c’è il Coconut Grove, il quartiere abitato più vecchio di Miami, con ville stupende, case basse, negozi magnifici e strade dominate dalle palme e dal verde.

quartiere di Coconut Grove
quartiere di Coconut Grove

Qui si respira un’aria tropicale e durante la sera e i weekend, il quartiere si riempie ovunque di turisti e gente del luogo. È considerata la zona elegante della città, abitata da numerosi personaggi del mondo dello spettacolo. Vi consigliamo di vedere il CocoWalk, un grande edificio con ristoranti, negozi, caffetterie e cinema, organizzato su 3 piani.

In questo quartiere, inoltre, potete trovare il Museo Vizcaya, composto da 3 piani e 34 sale, che custodiscono tantissimi oggetti dei secoli che vanno dal XV al XIX. Si trova all’interno della Villa Vizcaya, costruita all’inizio del ‘900 e ispirata allo stile europeo.

Miami Seaquarium

Creato nel 1955 da Fred D. Coppock e dal Capitano W.B. Gray, oggi il Miami Seaquarium è la più grande attrazione del mondo dedicata alla vita dell’oceano. Si trova a Virginia Key e ospita numerose specie di pesci, tartarughe marine, rettili e squali che danno vita a numerose esibizioni. Tra gli spettacoli più divertenti ricordiamo:


  • il Flipper Dolphin Show, che vede protagonista il celebre delfino della serie tv;
  • il Killer Whale and Dolphin Show, con l’orca assassina Lolita;
  • la Manatee Presentation, con i lamantini.

Little Havana

Nonostante la città di Miami sia colma di sudamericani in ogni angolo, vi è un quartiere in particolare nel quale vive la più grande comunità cubana e latina al mondo: si chiama Little Havana o La Pequeña Habana. Potete ammirare murales di ogni tipo, locali, ristoranti, negozi di sigari, parchi e teatri che rendono il quartiere adatto anche alle famiglie. La strada principale è la Calle Ocho.

Vale la pena fermarsi al Cuban Memorial Boulevard Park, un monumento che ricorda gli eroi dell’indipendenza cubana e la triste fine dell’invasione della Baia dei Porci nel 1961.

Wynwood

Famosissimo per la sua Art Walk, Wynwood è il quartiere artistico della città di Miami, ricco di gallerie d’arte aperte fino a tardi, bar e locali per intellettuali, con mostre temporanee all’interno.

quartiere di Wynwood
Wynwood Walls

Potrete ammirare anche i Wynwood Walls, dei murales spettacolari, sparsi per le strade del quartiere e realizzati da bravissimi artisti di strada.


North Shore Open Space Park

Ritenuta da tutti la spiaggia più bella di Miami, North Shore Open Space Park si trova tra North Beach e Surfside. Si tratta di una spiaggia molto lunga situata in un grande parco verde, con un mare spettacolare e, il più delle volte, non eccessivamente affollata.

Miami Metrozoo

Lo zoo di Miami è il parco zoologico più antico e grande non solo della città, ma di tutta la Florida, con più di 30.000 mq di superficie. Ospita più di 3000 animali, appartenenti ad almeno 500 specie differenti. Se amate gli animali, vi consigliamo di trascorrere qui una bellissima giornata in famiglia. Potete scegliere di girare tutto lo zoo con vari mezzi, quali le auto a pedali, il Safari Tram Tours o i Monorail.

Lincoln Road, Miami Beach

Lincoln Road a Miami
Lincoln Road

Lincoln Road è di sicuro il luogo ideale in cui fare shopping a Miami Beach. Si tratta di una strada molto ampia che, tranne per il primo tratto, è completamente pedonale e vi permette di passeggiare tranquillamente tra negozi di ogni marca, alberi, panchine, aiuole, bar, ristoranti, artisti di strada e chi più ne ha più ne metta.

Dove si trova Miami?

La città di Miami si trova negli Stati Uniti d’America, sulla costa sud dello Stato della Florida. Si tratta di una delle città meno estese degli USA, ma una di quelle con la più alta densità di popolazione, insieme a New York, San Francisco e Chicago. Il territorio della città confina a nord con il fiume Little River, a sud con il Miami River, a est con la baia di Biscayne e a ovest con le Everglades.


La presenza della falda acquifera della Biscayne Aquifer, fa sì che non si possa scavare più di 6 metri senza trovare l’acqua. Per questo motivo, la metropolitana di Miami è sopraelevata, in quanto non si può costruire nulla al di sotto.

Qual’è il periodo migliore per andare a Miami?

Il periodo migliore per visitare Miami dipende dalle vostre preferenze personali. Durante l’inverno, dicembre-febbraio, la città è meno affollata e le temperature sono più miti, con medie intorno ai 20-25 gradi Celsius. Tuttavia, è anche la stagione più umida e ci sono maggiori probabilità di piogge. Durante l’estate, maggio-settembre, le temperature sono più calde, intorno ai 30 gradi Celsius, ma ci sono anche maggiori probabilità di temporali estivi e uragani.

Per quanto riguarda la stagione intermedia, marzo/aprile e ottobre/ novembre sono considerati i mesi meno affollati. Ci sono temperature più calde rispetto all’inverno con meno pioggia rispetto all’estate, quindi potrebbe essere una buona opzione per evitare i picchi di affluenza e il caldo estremo.

Come arrivare a Miami?

Se volete raggiungere Miami dall’Italia, l’unico modo è l’aereo. Il principale aeroporto della città è l’Aeroporto Internazionale di Miami (MIA), collegato con Roma Fiumicino e Milano Malpensa da voli diretti. La durata del volo è di 10 ore all’andata e 11 al ritorno.

Data la differenza di fuso orario di 6 ore indietro rispetto all’Italia, i voli dall’Italia viaggiano per lo più di mattina, in modo da arrivare in Florida nel pomeriggio. Al contrario, i voli di rientro partono quasi sempre di sera dalla Florida e arrivano in Italia nella tarda mattinata del giorno successivo.


Una volta giunti in aeroporto, potrete raggiungere la città noleggiando un’auto o prendendo un taxi. In alternativa, potrete salire a bordo del MIA Mover, un sistema automatizzato di trasporto gratuito e raggiungere la Grand Central Station della città, da cui partono autobus, treni e metrorail per tutte le destinazioni.

Miami ha anche un secondo aeroporto, l’Aeroporto Internazionale di Fort Lauderdale (FLL), che si trova a 20 km a nord dalla città. Se atterrate qui, potete prendere una navetta gratuita che vi porterà alla stazione dei treni Tri-Rail e da lì potrete raggiungere tutte le località.

Foto| © stock.adobe


Vi potrebbe interessare…


Trova Offerte Hotel