Menu Chiudi
Posted in in Oceania, Isole

Isole Fiji: dove si trovano e quale isola scegliere per una vacanza?

CONDIVIDI SU:

La Repubblica di Fiji, meglio conosciuta come isole Fiji, è uno stato insulare che fa parte dell’Oceania. Si trova sull’omonimo arcipelago, composto da 322 isole e 522 isolotti, per un totale di 800.000 abitanti. Le isole sono considerate un vero e proprio paradiso, grazie al loro territorio spettacolare.

 

Quali sono le isole più importanti delle Fiji?

Le isole Fiji furono scoperte nel marzo 1643 da Abel Tasman, un navigatore olandese e l’esplorazione fu poi completata da Bligh e Cook, due capitani inglesi.
Oggi questo vero e proprio paradiso vive principalmente di turismo e attira migliaia di turisti ogni anno. Ecco le isole da non lasciarvi sfuggire nelle Fiji.

 


Viti Levu

Viti Levu è la più grande delle isole Fiji ed è una di quelle da visitare a tutti i costi. Su quest’isola si trova Suva, la capitale della Repubblica, che ne è anche il cuore commerciale, politico e il centro più esteso. Avrete la possibilità di conoscere una città, nata nell’Ottocento, che è un mix di passato e futuro, con antichi edifici coloniali affiancati a palazzi ultramoderni. A Suva si mescolano le influenze europee e quelle indiane nel cibo, nella cultura e nell’artigianato.

Fiji museum

Non lasciatevi sfuggire il Fiji Museum, con la storia delle isole, e i Thurston Gardens, un parco botanico situato nel cuore della città.

 


Coloi-Suva Forest Park

A circa 10 km dal centro della capitale, poi, si trova il Coloi-Suva Forest Park, un parco con una fitta foresta tropicale.

 


A Suva si trovano anche gli edifici che ospitano l’Alta Corte, i ministeri, il Primo Ministro degli Uffici e il Parlamento. Inoltre, qui troverete anche la Government House che, dal 1987 è la residenza ufficiale del Presidente, costantemente controllata dai militari.

Uno degli edifici più antichi di Suva, risalente al 1885, è la Fiji School of Medicine, un eccellente polo di istruzione, formazione e ricerca sanitaria.

Lautoka è la seconda città per importanza dell’isola di Viti Levu, la maggiore delle isole Fiji. Viene chiamata anche Sugar City, per la presenza di molte fabbriche che lavorano la canna da zucchero. La città è piena di viali costeggiati dalle palme.

Non perdetevi il meraviglioso tempio induista di Krishna Kaliya e il tradizionale Lautoka Market, all’interno del quale potrete immergervi nella cultura del luogo. Fa parte dell’isola di Viti Levu anche il Giardino del Gigante Dormiente, che nacque nel 1977 su volere dell’attore Raymond Burr come giardino privato. Oggi è aperto al pubblico ed è chiamato così perché la collina sulla quale si trova ha la forma di un gigante che dorme.

A 19 km dalla capitale delle isole Fiji si trova anche Nausori, una cittadina frizzante e pittoresca, nonché importante snodo di trasporto per i lavoratori dell’industria manufatturiera e agricola.

 

Vanua Levu

Vanua Levu è la seconda delle isole Fiji per grandezza ed è molto simile a Viti Levu. A sud è caratterizzata da foreste, montagne e vallate, con piantagioni di palme. A nord dominano le piantagioni di canna da zucchero.

Vanua Levu


La capitale è Labasa, una piccola cittadina indiana dominata da campi di canna da zucchero. Savusavu è un villaggio da dove parte l’Hibiscus Road, strada famosa piena di locali di ogni tipo, che costeggia il mare. Non perdetevi i Blow Holes, dei soffioni che si alzano sulla barriera corallina quando c’è la bassa marea.

 

Taveuni

Taveuni è la terza isola più grande delle Fiji e dista 15 km da Viti Levu. Qui potete trovare il Bouma National Heritage Park, un parco nazionale contraddistinto da una bellezza naturale, tra vegetazione tropicale, cascate, piscine naturali e tante altre meraviglie incontaminate. Fu istituto nel 1990 e comprende circa 150 km quadrati di foresta pluviale, con all’interno 4 villaggi che gestiscono tutto il parco.

isola di Taveuni

 

Grande Muraglia Bianca nello stretto di Somosomo

Fa parte dell’isola di Taveuni anche lo stretto di Somosomo, dove potete vedere la meravigliosa Grande Muraglia Bianca, ideale per chi ama lo snorkeling. In questa acqua delle isole Fiji potrete osservare fino a 400 varietà di coralli, oltre che numerose specie marine di ogni tipo. Non lasciatevi sfuggire, inoltre, una delle più grandi barriere coralline al mondo: la Great Sea Reef.

 

Ovalau

Levuka villaggio a Ovalau

Sull’isola di Ovalau vale la pena visitare il piccolo villaggio di Levuka, antica capitale della Repubblica. Il porto coloniale di Levuka è patrimonio culturale dell’umanità dell’UNESCO dal 2013 e la città ha delle spiagge bianche paradisiache, oltre ad un mare bellissimo in cui fare snorkeling.

 

Dove si trovano le Isole Fiji?

Le isole Fiji si trovano nel continente Oceania, nell’Oceano Pacifico e sono separate nelle divisioni centrale, occidentale, orientale e settentrionale. Queste divisioni sono a loro volte organizzate in 14 province.

Le isole che compongono l’arcipelago sono 322, ma le principali sono Viti Levu e Vanua Levu, sulle quali vive quasi il 90% della popolazione. L’arcipelago delle isole Fiji è composto per lo più da isole montuose, le cui cime raggiungono i 1300 metri e sono coperte da foresta tropicale. La disposizione delle isole è a ferro di cavallo con molteplici atolli corallini. Non ci sono fiumi importanti, tranne che sull’isola di Viti Levu, bagnata da Rewa e Sigatoka.

 

Quando andare alle Isole Fiji?

Il clima delle isole Fiji è subtropicale, caldo e umido, con temperature che si aggirano intorno alla media di 25 °C. Ci sono frequenti precipitazioni tra novembre e aprile, per lo più nelle zone orientali e sud orientali, che sono più esposte agli alisei.

Il periodo migliore per visitare le isole Fiji è dunque quello che va da maggio a ottobre, quando vi è la stagione più fresca. Da novembre ad aprile, invece, il clima è umido e caldo, a causa del clima subtropicale.

Per quanto riguarda le temperature, infatti, da maggio a ottobre la media è di 27 °C, mentre da novembre ad aprile la media si aggira sui 30 °C. La temperatura dell’acqua si mantiene costante tutto l’anno, aggirandosi intorno ai 27 °C.

 

Come arrivare alle Isole Fiji?

Per raggiungere le Isole Fiji dall’Italia, il viaggio è piuttosto lungo. Si aggira, infatti, intorno alle 30 ore di volo, a causa degli scali in Australia, negli Stati Uniti, ad Hong Kong o in Corea del Sud. Inoltre, il fuso orario prevede una differenza di orario di 12 ore avanti rispetto all’Italia, 10 quando c’è l’ora legale.

L’aeroporto principale delle isole Fiji è quello di Nadi, che si trova sul lato ovest dell’isola di Viti Levu, mentre il secondo è quello di Nausori, vicino alla capitale Suva. Per spostarvi tra le principali isole dell’arcipelago potete usufruire di traghetti o bus locali, che vi permettono di raggiungere in modo semplice quella che preferite tra le isole Fiji. In alternativa, potete noleggiare un’auto o chiamare un taxi.

Se, invece, volete raggiungere le isole Mamanuca e le Isole Yasawa, potete prendere lo Yasawa Flyer, il catamarano giallo che ogni giorno parte da Denarau, vicino Nadi e si ferma in ogni isola.


Vi potrebbe interessare…

Polinesia francese: cosa vedere, cosa fare, e quando andarci?

CONDIVIDI SU:

Guarda anche...



Guarda anche...

Trova Offerte Hotel