Menu Chiudi
Posted in Eventi e news

Bonus vacanze 2020: cos’è, a chi spetta, e come richiederlo?

bonus-vacanze-2020
CONDIVIDI SU:

Il bonus vacanze 2020 è stato creato per incentivare il turismo in Italia. Secondo le ultime notizie, potranno richiedere il bonus le famiglie con Isee fino a 50.000 euro.

 


Bonus vacanze 2020: cos’è e a chi spetta?

Il Bonus Vacanze è una misura a sostegno del turismo, pensata per incentivare le vacanze in Italia, erogata alle persone sotto forma di detrazione fiscale delle spese 2020. Secondo l’attuale bozza del decreto, il bonus sarà riconosciuto alle famiglie con redditi fino a 40.000 euro, di fronte ai 35.000 euro indicati in precedenza. E’ quanto prevede una bozza del dl Rilancio. Il bonus vacanze sarà utilizzabile dal 1° luglio al 31 dicembre 2020 “per il pagamento di servizi offerti in ambito nazionale dalle imprese turistico ricettive e dai bed&breakfast che esercitano attività turistico ricettiva in possesso dei titoli prescritti dalla normativa nazionale e regionale”.

Il credito utilizzabile da un solo componente per nucleo familiare, è attribuito nella misura di 500 euro per ogni nucleo familiare. Saranno stanziati 300 euro per i nuclei familiari composti da due persone e 150 euro per quelli composti da una sola persona. L’attuale bozza del decreto prevede che il bonus sia utilizzabile all’80% come sconto e al 20% come detrazione.

Ai fini del riconoscimento del “tax credit vacanze”, spiega poi la bozza del Dl Rilancio, “a pena di decadenza le spese devono essere sostenute in un’unica soluzione in relazione ai servizi resi da una singola impresa turistico ricettiva; il totale del corrispettivo deve essere documentato da fattura elettronica o documento commerciale ai sensi dell’art. 2 del decreto legislativo 5 agosto 2015, n. 127, nel quale è indicato il codice fiscale del soggetto che intende fruire del credito; il pagamento del servizio deve avvenire senza l’ausilio, l’intervento o l’intermediazione di soggetti che gestiscono piattaforme o portali telematici diversi da agenzie di viaggio e tour operator”.


 

Come richiedere il bonus vacanze?

Per richiedere il bonus, bisogna dunque presentare l’attestazione dell’ISEE (che si può ricavare da soli sul sito dell’INPS) e la fattura elettronica o documento commerciale attestante il soggiorno presso una struttura italiana per almeno 3 notti e ove siano riportati il numero degli ospiti e il codice fiscale del richiedente.


Secondo la bozza del decreto su cui il Governo sta lavorando in questi giorni, è possibile che i lavoratori che fanno richiesta del bonus vacanze, possano richiedere che la detrazione d’imposta venga applicata subito il mese successivo rispetto a quello della richiesta.

C’è ancora molta incertezza sulle vacanze estive di quest’anno. Non è ancora chiaro quali siano i presupposti per organizzare delle vacanze in Italia in questi giorni, ma nei prossimi giorni si avranno ulteriori informazioni, soprattutto per gli spostamenti tra regioni.

 


fonte: ilmessaggero.it

CONDIVIDI SU:

Guarda anche...



Guarda anche...

Trova Offerte Hotel